Il 2015 si preannuncia essere un anno ricco di novità, o quanto meno lo sarà per ASUS, l’azienda taiwanese che pubblicando i risultati ottenuti a fine 2014 ha anche pensato bene di sfruttare l’occasione per svelare la strategia che la accompagnerà da qui a fine anno.

Stando a quanto dichiarato, ASUS dovrebbe concentrare gran parte delle sue energie nei comparti smartphone e tablet, i quali, previsioni alla mano, dovrebbero garantire un’impennata delle vendite di almeno un +50% (si preannuncia un volume da 27 milioni di pezzi). Ma come raggiungere questi obiettivi tanto ambiziosi? L’azienda ha confessato che per farlo proverà ad insediarsi con più forza nei mercati europei e statunitensi, ma non prima di aver riorganizzato la sua intera gamma di dispositivi.

Proprio da questa rivisitazione globale dovrebbe venir fuori una serie ZenPad che è destinata a sostituire la già nota FonePad: sulla base delle prime informazioni possiamo anticipare che il primo dispositivo ZenPad si presenterà con una scocca molto semplice e con almeno tre diverse colorazioni tra le quali poter scegliere (più in particolare parliamo delle tonalità bianca, rosa e blu elettrico).

Infine, per quanto non sia definitivo, pare che ci si stia muovendo anche verso il lancio di varianti low-cost costruite prendendo in riferimento lo ZenFone 2. Potrebbero trattarsi di smartphone che, con processori MediaTek e Qualcomm, andrebbero a calcare la scena dei mercati emergenti o quanto meno alimentare una fascia bassa di mercato.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]