Marzo è stato un mese piuttosto ricco d’uscite, per le console di nuova generazione (Playstation 4 e Xbox One) e non (con le precedenti Playstation 3 e Xbox 360). Si è iniziato con Battlefield: Hardline, lo sparatutto di Electronic Arts sviluppato dai ragazzi di Visceral Games (che molti di voi si ricorderanno per aver realizzato i precedenti Dead Space), uscito per la precisione lo scorso 19 Marzo.

Il titolo, nonostante sia fondamentalmente considerabile come un re-skin di Battlefield 4 (da un punto di vista squisitamente tecnico), è stato accolto in maniera piuttosto positiva dalla critica, grazie ad alcune nuove modalità introdotte, come Rapine o Corto Circuito. Qualche giorno dopo è poi stato il turno di Bloodborne, attesissima esclusiva firmata From Software (e con Hidetaka Miyazaki) della console di nuova generazione di Sony, Playstation 4, che non ha deluso di certo i fan del genere action RPG.

Nel corso della giornata di oggi sono emersi i dati di vendita statunitensi che si riferiscono più precisamente al mese di Marzo, ed è emerso che Battlefield: Hardline si è classificato primo, nonostante la presenza di Bloodborne, che si è comunque attestato al secondo posto. Va ovviamente considerato che Battlefield: Hardline è uscito sia sulle console di nuova che vecchia generazione, anche se Bloodborne rimane un’esclusiva promossa prepotentemente dalla campagna marketing di Sony (che ha permesso comunque di fargli detenere il primo posto nelle classifiche digital delivery del Playstation Store).

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]