L’ipotesi andava circolando da parecchio tempo, ma la questione pare assumere un volto certo solo ora: entro la fine dell’anno YouTube attiverà il suo servizio di video a pagamento.

Si tratta di una iniziativa studiata per permettere introiti certi tanto alla piattaforma quanto ai creatori di contenuti, e che proprio per poter contare su entrate costanti si baserà su quanto segue: abbonamenti da 10 dollari al mese che daranno modo di poter fruire di contenuti privi di pubblicità, abilitati al downloading e persino alla riproduzione offline.

Al momento non è chiarissimo il funzionamento di questa eventuale prossima piattaforma, anche se in teoria dovrebbero essere i vari youtuber a stabilire se i loro contenuti debbano essere a pagamento o se sia invece il caso di rimanere fermi all’attuale regime: le clip oggetto di “restrizione” potranno essere visibili solo agli utenti premium, per l’appunto.

Ma all’angolo dovrebbero esserci anche degli abbonamenti un po’ più economici che riguardano contenuti per bambini e contenuti musicali: per questa tipologia di sottoscrizione si prospetta una cifra di (forse) 7.99 dollari mensili. Insomma sotto questo punto di vista c’è effettivamente un gran movimento e per quanto di delineato ci sia ancora ben poco, una cosa rimane certa: YouTube a pagamento è ormai più che una mera ipotesi.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]