Android monopolizza la maggior parte degli smartphone presenti sul mercato, ma molte aziende stanno provando a muoversi anche altrove per avere maggiore autonomia anche nel campo del sistema operativo. Questa volontà è già stata espressa ad esempio dalla Samsung realizzando i primi smartphone supportati da Tizen e non da Android. Sulla stessa scia si sta muovendo anche Yotaphone, azienda russa che da appena due anni è sul mercato con smartphone anche molto interessanti.

Ecco che quindi Android sarà pian pianino rimpiazzato dal nuovo sistema operativo Sailfish, che tra l’altro è stato ideato da alcuni sviluppatori della Nokia. Il CEO di Yotaphone ha dichiarato come tale processo avverrà in maniera graduale e non drastica, dando la possibilità ai vari utenti di poter testare sia Android che Sailfish sui vari smartphone.

Non è un caso che Yotaphone 2, il prossimo device dell’azienda russa, arriverà in commercio anche con Sailfish. Bisogna dire anche come tale sistema operativo sia compatibile con molte applicazioni Android, ma dovrebbe consentire maggiore sicurezza. E’ quindi sempre più chiara la volontà da parte di molte aziende di evitare il monopolio assoluto da parte di Android, c’è voglia di novità e soprattutto di differenziarsi rispetto agli altri. Non bastava quindi la battaglia tra le varie case, ora anche i sistemi operativi si scontreranno per avere la meglio gli uni sugli altri.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]