Lunedì 12 Ottobre dovremmo fare la conoscenza di OnePlus X, prossimo smartphone di fascia media messo a punto da OnePlus con l’obiettivo di guardare anche a un target di mercato mai sperimentato prima.

Il terminale ha appena ricevuto la certificazione dalla FCC americana rendendo note alcune sue probabili caratteristiche: come ad esempio delle misure che sembrano essere da 140 x 60mm e che in quanto tali confermano, seppur indirettamente, il display da 5″ (contro i 5.5″ del suo fratello maggiore).

Dopo di che viene fatta luce sul reparto connettività che prevede il supporto al Wi-Fi (non di tipo 802.11ac) e alle bande LTE 1, 2, 4, 5, 7, e 8 con l’assenza della banda numero 12 prevista invece da OnePlus 2. E poi c’è un processore che per quanto non venga reso noto sappiamo essere impostato a una frequenza di clock da 1.9GHz.

Grazie alla certificazione, OnePlus X è anche apparso in un primo paio di foto che al di là della scocca color nera e delle cornici metalliche, per lui mettono in evidenza delle grandi mancanze: effettivamente sembrano scomparsi sia il lettore di impronte digitali sia il connettore USB Type-C (che lascia spazio a una più datata microUSB)! Persino la batteria, documenti alla mano, par’essere da 2.450 mAh al contrario dei 3.000 prospettati finora.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]