Oppo ha annunciato in via ufficiale una nuova tecnologia di stabilizzazione dell’immagine per la fotocamera degli smartphone al MWC 2016. La casa produttrice di smartphone cinesi sta dimostrando più esperienza nel settore di quanto si potesse pensare. Ed è l’unica casa produttrice che alla grande fiera di Barcellona per quanto riguarda i dispositivi mobili sta riuscendo a stupire pur non avendo rilasciato alcuno smartphone, tablet o altro device. Dopo la tecnologia Super VOOC che promette di ricaricare una batteria di 2500 mAh in 15 minuti arriva SmartSensor Image Stabilization.

Si tratta di una tecnologia messa a punto da Oppo che utilizza un sensore per stabilizzare l’immagine della fotocamera che tra l’altro è il più piccolo che sia stato mai realizzato fino ad ora. La nuova tecnologia permette di muovere il sensore della fotocamera in relazione ai movimenti del dispositivo per stabilizzare l’immagine. E a detta dell’azienda cinese lo fa con un sistema che è più efficiente dei normali stabilizzatori ottici presenti sugli attuali smartphone.

Questa innovazione di Oppo sarà più veloce impiegherà solamente 15 millisecondi per riconoscere i movimenti e quindi stabilizzare, rispetto ai 50 dei normali stabilizzatori ottici, e inoltre correggerà le vibrazioni nella misura di 0.3 μm, e quindi risulterà molto più precisa. Purtroppo proprio come è successo nell’annuncio della tecnologia Super VOOC, non è stato dichiarato quando potremo vedere questa tecnologia sui prossimi smartphone Oppo, per questo non ci resta che attendere e sperare.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]