Dark Souls diventa un gioco da tavolo, Bloodborne un gioco di carte

Steamforged Games, come annunciato su Tabletop Gaming, ha concluso con accordo con Bandai Namco per realizzare un gioco da tavolo di “Dark Souls”. Non so se “Dark Souls” sia adatto alla trasposizione come gioco da tavolo: anche se il suo combattimento è in gran parte influenzato dagli spazi e dagli ambienti, e questo può essere effettivamente riportato in un gioco da tavolo, non so quanto un tabellone possa restituire la complessità del level design dei giochi di Hidetaka Miyazaki.

Il gioco arriverà su Kickstarter durante aprile 2016, dove saranno sicuramente rilasciati maggiori dettagli sui suoi materiali e sul suo regolamento. “Dark Souls” non è l’unico videogioco di FromSoftware che sta ricevendo un adattamento del genere: lo scorso mese Eric Lang ha annunciato di star lavorando a un gioco di carte ispirato a “Bloodborne”, esclusiva PlayStation 4 dal gameplay strettamente imparentato con quello della serie “Souls”.

Il gioco di carte di “Bloodborne” promette di avere “gestione del rischio con u po’ di gioco di squadra, gestione dell’inventario e dei potenziamenti, gioco tattico in un intenso gioco di carte da 30 minuti” ed è legato ai Dungeon del Calice di “Bloodborne”. “Dark Souls 3” esce il 12 aprile su PC, PlayStation 4 e Xbox One ma potete già leggere qualche nostro dettaglio sull’early game e qualche nostra prima impressione. E se volete già giocare a un gioco di carte in qualche modo vicino allo spirito di “Dark Souls”, date un’occhiata a “Bruti”, ideato e illustrato da Gipi.

[AGGIORNAMENTO 13 aprile 2016. Steamforged Games ha annunciato la data di inizio del Kickstarter, aggiungendo alcune prime informazioni sulle meccaniche del gioco da tavolo di “Dark Souls” e sui contenuti della sua scatola base (che comprende anche le miniature di Ornstein e Smough, le prime a essere mostrate). Se volete approfondire la questione, trovate l’articolo sul nuovo annuncio qui.]