News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Star Wars: nuovi dettagli e immagini sul gioco di Visceral

Questo fine settimana, durante la Star Wars Celebration, Amy Hennig ha parlato del suo nuovo videogioco di “Star Wars” sviluppato insieme a Visceral Games (“Dead Space”) per Electronic Arts. Il gioco avrà un ritmo cinematografico e personaggi multipli e la Hennig ne ha comparato lo sviluppo a quello di “Uncharted”, un gioco costruito smontando i film e ricomponendoli sotto forma di gameplay. Da alcune concept art diffuse, inoltre, questo “Star Wars” sembra ambientato durante la trilogia originale e ha un certo sapore alla “Assassin’s Creed” (guardate la scena in apertura dell’articolo). A quanto pare queste concept art nascondono anche qualche segreto e Hennig ha invitato a studiarle con cura.

“La ragione [per cui collaboriamo così da vicino con Lucasfilm] – ha detto Hennig secondo quanto riportato da GameSpot – è che stiamo scrivendo una storia originale di Star Wars con nuovi personaggi, nuovi luoghi, nuova tecnologia, nuove creature… tutto quello che potete immaginare. E tutto ciò che deve risultare autentico quando messo accanto al meteriale che il pubblico conosce già.”

star wars visceral

“Il processo che abbiamo usato è davvero simile a ciò che io feci per Uncharted, se devo essere onesta. Se stai cercando di ricreare quell’esperienza classica… nel caso di Uncharted, quell’avventura d’azione pulp, quello che devi fare è decostruire i film, in modo da capire come poi puoi ricostruirli in un contesto interattivo sotto forma di gameplay.” “L’obiettivo finale è dare al giocatore, alla fine del gioco, la sensazione di aver davvero giocato a un film di Star Wars. Quindi stiamo lavorando in questo modo anche per Star Wars. Cosa vuol dire? Vuol dire dover azzeccare la struttura. Vuol dire capire quando cadono gli archi narrativi, quando entrano in gioco ostacoli e quando avvengono colpi di scena, gli elementi che costruiscono la storia. Capire quali sono le componenti che creano una storia di Star Wars.”

Hennig ha anche descritto il tono del suo “Star Wars”, e sembra che non sia troppo lontano da quello di “Uncharted”. In fondo, “Uncharted” viene dai film di “Indiana Jones”, un’altra serie Lucasfilm ideata da George Lucas. Ci saranno quindi “umorismo ed esuberanza”, insieme a “rischi e pericoli”. Ma questo “Star Wars” sarà, come i film della serie, anche “una storia corale”. “I vostri personaggi devono coordinarsi insieme, agire in parallelo. Se pensate ai film e alla Morte Nera… sono sopravvissuti solo perché ognuno ha fatto la sua parte parallelamente agli altri.”

star wars visceral

“[I personaggi] son sempre in numero inferiore ai nemici, hanno meno mezzi, quindi devono essere più furbi di loro, devono improvvisare e lavorare insieme. Per noi la sfida è capire come permettere questo nel gameplay in modo che il giocatore ritrovi quell’esperienza, in modo che questo non sia solo un elemento della storia ma contribuisca alle maccaniche. E per questo noi decostruiamo e poi ricostruiamo.” Il videogioco di “Star Wars” di Visceral non uscirà prima del 2018.