Windows 10: quali risultati a un anno dal lancio?

Il 29 luglio prossimo sarà il primo anniversario di Windows 10, e in quella stessa giornata finirà la campagna di aggiornamento gratuita che per un anno intero è stata aperta a coloro i quali erano in possesso di un computer Windows 7 o Windows 8.1. Ma la fine di questo mese non segnerà soltanto la fine della campagna di update gratuito, ma sarà soprattutto l’occasione ideale per tirare le somme sulla diffusione di Windows 10 a un anno di distanza dal lancio.

E quello che emerge per il momento è che nel panorama dei dispositivi Microsoft, Windows 10 ricopre una percentuale di diffusione pari al 36%. Il primo sistema operativo più utilizzato dagli utenti Microsoft continua ad essere Windows 7 che si attesta al 44% (ma che è comunque in calo rispetto al 60% del 2015).

L’ultimo sistema operativo lanciato dal colosso di Redmond avrebbe catturato l’attenzione di più di un italiano su tre (sempre relativamente al panorama PC Windows), e potrebbe vantarsi di un tasso di adozione che è tra i più veloci mai visti prima. Insomma, i dati non sono entusiasmanti ma sicuramente non sono neanche da buttare via. Quel che resta da capire è se le (buone) performance di Windows 10 continueranno ad esser tali anche al termine dell’aggiornamento gratuito.

Va comunque precisato che questi dati sono stati forniti dal sito di comparazione prezzi Idealo.it sulla base degli accessi effettuati al suo sito web, per cui non hanno la presunzione di definirsi completi e tanto meno ufficiali.