Huawei Mate 9 su GFXBench con un nuovo SoC proprietario

Nonostante la presentazione sia stata spostata al di fuori di IFA 2016, Huawei Mate 9 vuole continuare a rimanere al centro della scena, e a farlo, magari, grazie alla visibilità che GFXBench è in grado di dargli. Il nuovo top di gamma della casa cinese è infatti approdato sul noto sito di benchmark, lasciando che trapelassero alcune delle sue specifiche tecniche più importanti.

Grazie a questo passaggio scopriamo che Huawei Mate 9 inaugurerà la nuova generazione dei processori Huawei, dato che sarà il primo dispositivo ad equipaggiare un HiSilicon Kirin Hi3660 octa-core, operante alla frequenza di clock da 2.6GHz e abbinato a una scheda grafica ARM Mali-T880 (quello appena visto è il nome in codice del SoC, che da un punto di vista commerciale potrebbe prendere il nome di Kirin 960/970).

Per quanto riguarda il resto, Huawei Mate 9 dovrebbe implementare un ampio display 5.9″ Full HD, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna, una fotocamera principale da 12 megapixel capace di registrare video in 4K e una fotocamera frontale da 7 megapixel destinata ad effettuare riprese in Full HD. Relativamente al discorso fotocamera ci sentiamo di doverci andare un po’ cauti, dato che non è escluso che questi “soli” 12 megapixel del modulo principale non possano risultare poi abbinati a un altro sensore posteriore, proprio come già fatto del resto da Huawei P9.

Lato software, infine, ci sarà molto probabilmente spazio per Android 7.0 Nougat.

via