MediaTek e TSMC stanno lavorando a un processore a 7 nm e 12 core!

Una recente fuoriuscita di informazioni ha gettato luce sul fatto che l’azienda Taiwanese TSMC a breve inizierà una interessante produzione. Si tratterebbe di un nuovissimo processore di MediaTek realizzato a 7 nm e con un’architettura da addirittura 12 core! Questo processore ci si aspetta sia più veloce e più efficiente a livello energetico rispetto ai chipset da 10 nm realizzati fino ad ora.

Ma procediamo con ordine. Perché è stato aumentato il numero di core? Fino ad ora MediaTek ha lavorato su processori a 10 core e portare a 12 il numero sembra una naturale evoluzione. Eppure l’esperienza dello Snapdragon 821, ad esempio, ci insegna che anche un quad-core può essere adatto e estremamente competitivo. Ciò che insegue MediaTek però non sono i semplici numeri e questo tipo di architettura gli permette piuttosto di bilanciare le prestazioni e il consumo energetico. Perché tutti questi core non lavorano mai a pieno regime contemporaneamente, ma si danno in qualche modo il cambio. In modo tale che i core con il clock maggiore siano attivi solo quando effettivamente necessari.

Inoltre anche le ridotte dimensioni aiuterebbero a mantenere una temperatura e un bisogno energetico più moderati. Ecco perché negli ultimi anni ci si sta spingendo a realizzare processori sempre più piccoli. Al momento MediaTek sta producendo il proprio processore a 10nm Helio X30. Di conseguenza la tecnologia a 7 nm è attesa nel mercato internazione intorno alla metà del 2018.

via