Microsoft presenta il primo visore per Realtà Mista su PC e Xbox Project Scorpio

Sappiamo che Microsoft progetta di rendere Project Scorpio, la sua Xbox capace di risoluzione 4K nativa, compatibile con un visore per la Realtà Virtuale per “VR ad alta fedeltà”. E durante la Game Developer Conference 2017 è stato mostrato un visore, progettato da Acer, primo esemplare di una lunga lista di visori che saranno creati da compagnie come Asus, Dell, HP e Lenovo e che hanno come scopo non tanto la Realtà Virtuale ma la “Realtà Mista”, un passo successivo alla Realtà Aumentata, e la possibilità di tracciare i movimenti senza bisogno di apparecchiature esterne.

Il prezzo minimo per i visori di Microsoft e delle compagnie che partecipano all’iniziativa sarà di $299. Non conosciamo il prezzo del visore Acer mostrato, ma sappiamo che le specifiche dei kit di sviluppo che stanno per essere distribuiti sono: due cristalli liquidi 1440×1440, 90Hz di aggiornamento, uscita audio e supporto per microfono integrati e la possibilità di connettersi con un singolo cavo HDMI 2.0 o USB 3.0.

Questi visori per la Realtà Mista arriveranno su PC (Windows 10) e Xbox Project Scoprio nel 2018, e con un prezzo minimo di circa 300 dollari, la facilità di non dover installare periferiche esterne e la possibilità di connetterli usando un solo cavo plug-and-play potrebbero interessare molti videogiocatori che compreranno la più potente console Microsoft. Anzi, la sua facilità di installazione e i prezzi contenuti di alcuni modelli potrebbero soprattutto guadagnarsi un importante spazio sui PC.