Google Pixel 2 stupisce nel suo primo benchmark! Ma già si parla del Pixel 3…

Google Taimen è finalmente apparso su Geekbench! Come? Di cosa stiamo parlando? Semplice, Taimen è il “nome in codice” del Google Pixel 2 atteso a fine estate/inizio autunno in tre modelli (probabilmente carissimi) e che segneranno la fine della collaborazione con HTC (che produrrà i device targati Mountain View).

Ebbene, i risultati sono più che soddisfacenti: dopo aver fatto segnare un più che discreto 1.804 in single-core, Google Pixel 2 ha preso il volo in multi-core dove il risultato è stato 6.248 punti. Tanto per intenderci, tra gli Android ad oggi sarebbe dietro soltanto al Samsung Galaxy S8 Plus, considerato che il primo posto di OnePlus 5 (ve ne abbiamo parlato in questo articolo) è ancora “virtuale” considerato che il top di gamma cinese arriverà sul mercato soltanto tra un paio di mesi. Un risultato comunque dovuto al processore Snapdragon 835 che sarà montato sulla seconda generazione di Google Pixel, ai 4 GB di RAM e ottenuto con la developer preview di Android O.

Intanto si comincia già a parlare di Google Pixel 3. Sembrerà paradossale, ma la fine del rapporto con HTC obbliga Google ad anticipare i tempi per pianificare il futuro del suo smartphone. Nei giorni scorsi in Corea del Sud diversi media (tra cui il Chosun Biz) hanno dato per fatto l’accordo con LG per la produzione dei Pixel a partire dal 2018. Una voce seccamente smentita, oggi, dai vertici dell’azienda. Semplice depistaggio o ci saranno ulteriori sorprese nei prossimi mesi?

fonte Geekbench