The Caligula Effect uscirà in Europa… prima o poi

Questa è stata decisamente una sorpresa: “The Caligula Effect” era stato rimandato in Europa dal 2 al 9 maggio, un piccolo ritardo di una settimana fastidioso (e annunciato solo a inizio maggio) ma non grave, e ora il gioco è stato rimandato di nuovo da Atlus, appena prima l’uscita programmata. Atlus non ha dato spiegazioni del motivo: potrebbe trattarsi solo di qualche difficoltà burocratica legata alla classificazione europea, perché intanto “The Caligula Effect” è uscito in Nord America nella data prevista e stanno uscendo le recensioni online.

Atlus stavolta non ha neanche annunciato una nuova data di uscita per il gioco, affermando solo che “The Caligula Effect” uscirà in Europa prima o poi e ci farà sapere “Il gioco sarà disponibile come download digitale per PlayStation Vita e avremo notizie di una nuova data di uscita in futuro” scrive in un comunicato stampa. “The Caligula Effect” è un videogioco di ruolo con combattimenti a turni scritto da Tadashi Satomi. Tadashi Satomi è lo scrittore dei primi episodi di “Persona”, ma il tono di “The Caligula Effect” ricorda più gli ultimi episodi della serie spin-off di “Shin Megami Tensei”, con un’ambientazione scolastica apparentemente leggera e una storia che in realtà affronta tematiche sociali e i lati oscuri dei suoi personaggi.

I protagonisti di “The Caligula Effect” sono prigionieri di Mobius, un mondo virtuale controllato da una vocaloid (un personaggio fittizio legato a un sintetizzatore vocale, una specie di cantante digitale). In Mobius vivono una inconsapevole e infinita vita da liceali, da loro scelta per fuggire da traumi che hanno vissuto nella vita reale, ma quando si rendono conto della verità e decidono di tornare indietro si trovano contro non solo la vocaloid, ma anche gli altri studenti che si sono arresi e sono ormai suoi schiavi. La trama ricorda decisamente “The Matrix”. “The Caligula Effect” offre la possibilità di inserire nel proprio party tutti più di 500 studenti del liceo del mondo di Mobius, ognuno con un proprio ruolo, delle proprio abilità e una propria storia (non aspettatevi naturalmente niente di dettagliatissimo) e la possibilità di creare catene di attacchi in combattimento prevedendo in anticipo i risultati delle proprie mosse.

fonte Gematsu