Apple non si nasconde più: “Lavoriamo ad un sistema di guida autonoma”

Niente Apple Car, almeno per ora, ma per la prima volta Cupertino ha ammesso esplicitamente di lavorare su un sistema di guida autonoma. Apple scende formalmente in campo nell’industria automotive dopo le parole di Tim Cook, a margine di un’intervista concessa a Bloomberg. Cook è stato chiarissimo su quali saranno gli obiettivi a medio termine di Apple: ha dichiarato di non essere interessato a creare un “prodotto” (niente automobili, insomma), piuttosto a fornire un software di guida autonoma che lui stesso definisce “la madre di tutti i progetti dell’azienda in quanto a intelligenza artificiale”.

Cook è andato anche oltre (in basso troverete il filmato dell’intervento in questione), lasciando quindi la porta aperta ad ulteriori passi della mela in questo settore. Il CEO di Apple ha individuato in tre punti il futuro delle automobili, riferendosi soprattutto ai margini di miglioramento in ciascuno di questi campi: guida autonoma, auto elettriche e car sharing. L’impressione, in ogni modo, è che Apple abbia deciso di compiere un passo alla volta: molti di voi ricorderanno che fu richiesta, a suo tempo, un’autorizzazione allo stato della California per effettuare dei test reali su strada. Insomma, quello che è unanimemente conosciuto come “Project Titan” è più vivo che mai: mai, fino ad oggi, l’azienda aveva esplicitamente ammesso l’interesse a sviluppare un sistema di guida autonoma. Facile aspettarsi, nei prossimi mesi, annunci di collaborazioni con le più importanti case automobilistiche del mondo. Stay tuned!