Capcom parla di Resident Evil 2 Remake e del reboot cinematografico

Non abbiamo da tanto notizie sul remake di “Resident Evil 2” di Capcom, non abbiamo mai visto un video, un teaser, un trailer ed eppure questo gioco è stato ormai annunciato ben due anni fa. In teoria potrebbe uscire a inizio 2018, quando verranno festeggiati i 20 anni dall’uscita di “Resident Evil 2” originale, e secondo quando detto da Hiroyuki Kobayashi, che in questo momento si occupa dei film della serie, non possiamo ancora scartare questa possibilità.

Parlando con Collider di “Resident Evil: Vendetta” (un film animato che uscirà prossimamente) Kobayashi ha confermato la lavorazione del remake “Resident Evil 2” e ha detto che uscirà “presto”. Non fidatevi troppo di questo “presto”, perché è un termine usato appositamente per essere vago in questi casi, ma Kobayashi non ne parla rispondendo a una domanda precisa dell’intervistatore su questo remake. Il giornalista di Collider chiedo solo quale progetto futuro Kobayashi vorrebbe citare, e il produttore dice: “L’unica cosa che posso dire è quelcosa che il pubblico già sa, Resident Evil 2, una versione rifatta del gioco, uscirà presto.”

Nella stessa intervista, Kobayashi parla anche del prossimo reboot cinematografico (con attori dal vivo) che seguirà “Resident Evil: The Final Chapter” di Paul W. S. Anderson con Milla Jovovich. Dopo il successo della serie e del suo ultimo, tremendo, episodio, Capcom ha deciso di non abbandonarla ma di ricominciarla da capo mentre Paul W. S. Anderson si sposta a lavorare sulla versione cinematografica di un altro videogioco della compagnia, “Monster Hunter”. Secondo Kobayashi la nuova serie cinematografica, però, seguirà le tracce di quella di Paul W. S. Anderson, cioè si concentrerà sull’azione. Se speravate in un adattamento fedele, resterete insomma nuovamente delusi.

fonte Collider