News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Bixby Voice rilasciato negli USA il 18 luglio? Una situazione che sfiora i limiti del grottesco

Si torna a parlare di Bixby Voice, un caso davvero paradossale che Samsung si vede costretta ad affrontare in questi mesi. Sono passati ormai oltre tre mesi dall’annuncio dell’arrivo di quello che, nei piani dell’azienda coreana, sarebbe dovuto diventare il miglior assistente vocale in circolazione. “Sarà possibile effettuare qualsiasi azione che si compie con un tap sul display”, era questa la promessa di Samsung, mantenuta soltanto in minima parte. Parte che corrisponde alla lingua coreana, al momento l’unica ufficialmente supportata da Bixby Voice.

A giugno, con la beta della versione in inglese, sembrava ormai imminente un rilascio negli Stati Uniti. Sono passate altre settimane e da Samsung nessuna notizia. Le difficoltà incontrate con le altre lingue (il problema principale risiederebbe nei big data, senza cui tutto il processo di “apprendimento” di Bixby non è possibile) sono ormai palesi, tanto che è ormai scartata del tutto l’ipotesi di un arrivo di Bixby Voice in Italia, Francia, Germania o Spagna (leggi qui per saperne di più).

Oggi spunta un leak (la fonte sarebbe interna a Samsung) che riapre il discorso: l’azienda coreana avrebbe mandato una mail a Reddit in cui si cita il 18 luglio come data di lancio di Bixby negli USA. Il tutto con tanto di link a un webinar per preparare al meglio i dipendenti sulle caratteristiche dell’assistente vocale. Francamente, risulta quasi superfluo verificare anche la veridicità della fonte: il tasto dedicato sul Samsung Galaxy S8 ne ha lette e sentite di tutti i colori in questi mesi…

fonte SamMobile