News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Xiaomi pronta ad aprire 2000 negozi da qui a 3 anni

Xiaomi vuol continuare ad andare avanti per la sua strada. L’obiettivo prossimo della casa cinese è ancor più ambizioso di quelli che ci si è dati in passato, ma tutt’altro impossibile per una realtà ormai tanto consolidata quale è quella di Xiaomi. L’obiettivo della casa cinese, in sostanza, è di inaugurare ben 2.000 nuovi negozi da qui ai prossimi 3 anni.

Il piano prevede quindi la creazione di tantissimi negozi fisici sparsi per tutto il mondo, utili per portare il marchio anche al di là della Cina e dei paesi nei quali è già piuttosto affermato.

Sulla questione si è espresso anche il senior VP dell’azienda, Wang Xiang, il quale ha appunto precisato che la maggior parte di questi nuovi negozi nasceranno oltreoceano, quasi come se si volesse rimarcare l’intenzione di Xiaomi di non voler essere più un brand orientale, ma un marchio ormai leader del suo settore. “Riusciremo a diventare un player internazionale e vedrete che la nostra presenza arriverà in quasi tutti i Paesi del mondo”, ha annunciato Xiang.

Nei prossimi mesi quindi aspettiamoci l’espansione di Xiaomi anche in Occidente. Ad oggi il brand ha attecchito con dei primi store fisici, oltre che in Cina, anche ad Hong Kong, Taiwan, Singapore, Malesia, Filippine e Stati Uniti; presenti diverse unità anche in India, Indonesia, Russia, Africa ed Europa dell’Est. Tuttavia nella gran parte dei casi questi store vendono solo alcuni accessori e TV Box: nulla a che vedere con gli smartphone veri e propri.

fonte MyDrivers