La Realtà Virtuale di Windows 10 partirà da $400 e supporterà Steam VR

Conosciamo finalmente i piani di Microsoft per la Realtà Virtuale su Windows 10 (vi ricordo che ha invece rinunciato a portare la VR su Xbox One X dove sarebbe invece dovuta arrivare).  I nuovi dispositivi Microsoft per la Realtà Virtuale (o meglio per la Realtà Mista, la Mixed Reality, come Microsoft chiama la famiglia di VR, AR e altre tecnologie) costeranno almeno $399, prezzo che potrà essere anche più alto a seconda del modello e del produttore (attualmente abbiamo visto Dell, HP e Acer), includendo il costo dei motion controller (che costeranno da soli $99 e funzionano con tutti i visori). Attualmente son disponibili solo i dev kit dei visori, ma in autunno usciranno le versioni definitive dei primi visori.

Microsoft ha anche annunciato due nuove linee apposite di computer: gli Windows Mixed Reality PC, computer fissi o portatili capaci di raggiungere i 60 fotogrammi al secondo con i visori Microsoft e gli Windows Mixed Reality Ultra PC, capaci di arrivare ai 90 fotogrammi al secondo. Il costo di questi PC partirà da $499, quindi potrete acquistare PC e visore con controller a partire da qualcosa come $900 in tutto. Un prezzo comparabile al costo attuale (scontato) di Oculus Rift e PC capace di gestirne la tecnologia. Questi visori inoltre hanno sistemi di tracciamento interni e non esterni come Oculus Rift, HTC Vive o PlayStation VR (che usa la PlayStation Camera).

Parlando del software, i visori per la Mixed Reality di Windows 10 avranno, tra gli altri videogiochi, un’esperienza legata al mondo di “Halo” e appositamente pensata da 343 Industries, la versione VR di “Minecraft” (che già esiste per Oculus Rift e Oculus Touch e Gear VR), “Arizona Sunshine” di Vertigo Games, “Rec Room” di Against Gravity e soprattutto “Superhot VR” di Superhot Team. I visori Windows 10 supporteranno Steam VR e i loro software potranno quindi essere distribuiti attraverso Steam.

fonte Upload VR Upload VR