Whatsapp Business è ufficiale: l’app potrà finalmente monetizzare

Whatsapp ha dato il salto che in molti, ormai, si aspettavano: la crescita costante in termini di utenti attivi di questi anni (alla quale ha fatto seguito soltanto in parte un uguale aumento delle funzionalità offerte) ha spinto il team di sviluppo e il patron Zuckerberg a lanciare la versione Business.

Versione che, nelle intenzioni dell’azienda, dovrebbe finalmente monetizzare lo sterminato pubblico di Whatsapp. Il servizio è rivolto alle aziende (i cui profili veritieri verranno certificati con una spunta verde) che potranno rivolgersi direttamente agli utenti. “Consultare orari dei voli, avere notizie su una consegna o altre notizie” sono questi solo alcuni degli esempi che Whatsapp ha citato, ma più in generale è facile prevedere un uso praticamente illimitato di questo servizio. Basterà richiedere gli aggiornamenti direttamente l’azienda di cui si desidera ricevere notifiche (a questo proposito è probabile che arriverà una sorta di motore di ricerca che semplificherà la vita agli utenti che non hanno contatti diretti) e il gioco è fatto.

Non sono stati ancora ufficializzati i costi del servizio, ma è pressoché certo che Whatsapp Business sarà a pagamento per le aziende che richiederanno un responsabile per la gestione del profilo o per chi usufruirà dei BOT (o intelligenza artificiale) o della piattaforma di e-commerce (sarà quindi possibile, anche se probabilmente non nell’immediato, chiudere anche delle transazioni).

fonte techcrunch