Huawei da record nel Q1 2019: +50% di smartphone spediti, il fatturato vola

Continua impetuosa la crescita di Huawei: dopo gli strabilianti dati relativi al 2018 e le previsioni di Richard Yu secondo cui il colosso cinese entro la fine del 2020 potrebbe diventare il primo produttore di smartphone al mondo, arrivano anche le cifre del Q1 2019. Diciamolo subito, decisamente incoraggianti.

Più nello specifico si è registrato nei primi tre mesi di quest’anno un fatturato di 180 miliardi di yuan, circa 24 miliardi di euro: per dare un’idea, si tratta del +39% su base annua, ovvero se si considera lo stesso periodo del 2018 che, nel complesso, si chiuse già con un +19,5% rispetto al 2017.

Non solo: il fatturato in crescita rispecchia ovviamente un incremento delle vendite di smartphone che, per certi versi, è ancora più clamoroso: in appena 3 mesi sono stati spediti 59 milioni di device contro i 39,3 milioni di quelli spediti nel Q1 2018. In termini percentuali si tratta di un incredibile +50%. In previsione, dunque, considerati anche i periodi “caldi” dell’anno dal punto di vista delle vendite che ancora devono arrivare, non è difficile immaginare che l’obiettivo dei 250-260 milioni di smartphone spediti nel 2019 alla fine possa essere davvero raggiunto.

La crescita, tra l’altro, non è destinata ad arrestarsi: i 40 contratti già chiusi in tutto il modo per la realizzazione di reti commerciali 5G assicura a Huawei un futuro a breve termine davvero radioso.

Su Amazon, intanto, Huawei P30 è disponibile al miglior prezzo: Huawei P30 (Aurora) più cover trasparente, 6GB RAM, memoria 128 GB, Display 6.1" FHD+, Tripla fotocamera posteriore da 40+16+8 Mpx, fotocamera anteriore 32 Mpx

Potrebbe piacerti anche