Android Q in arrivo quali cellulari possono installarlo

  • Non sembra passato molto tempo da quando Android 9 (Pie) è stato rilasciato. Eppure ecco una nuova versione del sistema operativo: arriva Android 10 (Q)

Al momento è appena uscita una versione in beta, perciò non aspettatevi una versione completa: quella è attesa per autunno – massimo inverno – di quest’anno.

Tuttavia, ecco che giunge la fatidica domanda: è il mio cellulare compatibile con Android Q? Quali Smartphone lo saranno?

In questa lista sono presenti tutti i dettagli riguardanti i cellulari che possono essere aggiornati ad Android Q o ne escono con la possibilità d’aggiornamento già di fabbrica:

Asus – Al momento solo lo Zenfone 5z è confermato fra gli Smartphone che possono installare Android Q.

Amazon – Asus ZenFone 5Z Smartphone da 64 GB ROM, 6 GB RAM, Dual Sim, Midnight Blu [Italia]

 

Huawei – Il Mate 20 Pro è stato confermato per Android Q, ma è comunque incerto, specialmente per quel che riguarda gli ultimi sviluppi per la casa cinese.

Amazon – Huawei Mate 20 Pro (Blu) più Cover Originale, Telefono con 128 GB, Display Oled 6.39" QHD+, Processore Kirin 980 Octa Core dinamico con Intelligenza Artificiale [Versione Italiana]

 

HMD – Il Nokia 8.1 è confermato, riceverà l’aggiornamento ad Android Q.

Amazon – Nokia 8.1, blu Display 6.4", 64 GB Espandibili, Dual SIM [Versione Italiana]

 

LG – Confermato che il G8 riceverà il suo aggiornamento ad Android Q.

Amazon – LG Q8 Smartphone, Memoria Interna da 32 GB espandabili fino a 2 TB, /4GB RAM, Titanio [Italia]

 

OnePlus – Confermato che il 6T riceverà l’aggiornamento ad Android Q, nulla esclude che perciò anche il prossimo modello lo riceverà.

Amazon – OnePlus 6T Midnight Black (Nero Opaco) 8 + 128 GB, Snapdragon 845

 

Oppo – Il modello Reno avrà il suo aggiornamento ad Android Q, a meno che Google non deciderà di tagliare via altre case cinesi durante questo periodo.

Amazon – Oppo Reno Tim Ocean Green 6.4" 6gb/256gb Dual Sim

 

Google – C’è bisogno di dirlo? Specifichiamolo comunque: tutti i Pixel riceveranno l’aggiornamento ad Android Q, ad iniziare dal primo modello fino all’ultimo rilasciato.

Amazon – Google 99928210 - Smartphone 3 13,86 cm (5,46 pollici), 2.5 GHz, 64 GB, 12,2 MP, colore: Nero

 

Sonyl’Xperia XZ3 è confermato fra i cellulari che riceveranno l’aggiornamento ad Android Q.

Amazon – Sony Xperia XZ3 - Smartphone con display OLED da 6” (64GB di memoria interna, 4GB RAM, Snapdragon 845, Android 9.0) – Verde bosco

 

Xiaomi – Il Mi Mix 3 5G e il Mi 9 sono previsti per ottenere l’aggiornamento ad Android Q, sperando che Google non deciderà d’ampliare il fermo ad altri modelli di Smartphone provenienti dalla Cina.

Amazon – Xiaomi Mi MIX 3

 

Vivo – I modelli X27, NEX S, NEX A riceveranno l’aggiornamento ad Android Q.

Amazon – Xiaomi MI Mix 2S Smartphone 6GB RAM, 64GB ROM, Dual SIM, 5.99", Nero

 

Samsung – Al momento non si parla di modelli confermati, ma solo di probabilità. Siccome è regola della casa garantire almeno due aggiornamenti di grossa entità (e si parla di versioni di Android) è normale pensare che molti prodotti Samsung rilasciati durante il 2018 avranno tutto il diritto di ottenere Android Q.

In particolare chi è partito con Oreo (Android 8) potrà passare ad Android Q. Questo riguarda anche i Galaxy J ed A, oltre che i più famosi S ed M.

E per quel che riguarda tutto il resto? Su questo non c’è mai la più piena certezza! Come abbiamo già detto, la Samsung ad esempio offre degli aggiornamenti garantiti, ma così è anche il caso di alcune multinazionali.

Non sempre mantengono la parola, spesso aspettandosi che l’utente medio dimentichi la faccenda. Possiamo dare un po’ più di fiducia alla Samsung vista la sua posizione sul mercato.

Ma per quel che riguarda le altre marche, quel che dovete fare è controllare quanti aggiornamenti di grossa entità sono garantiti, e nel raggio di quanti anni.

Alla fin fine, e per tutti quei cellulari che sono davvero rimasti nelle vecchie generazioni, non scordatevi che esiste pur sempre il mondo delle Custom ROMS!

Se non potete comprare il vostro Android preferito, tanto vale modificare il cellulare per installarlo a modo vostro. Ricordatevi naturalmente dei rischi che comporta e, alla fin fine, fatelo soprattutto se lo Smartphone è fuori garanzia.