Vivo annuncia IQOO 5G e la super flash-charge a 120 W (100% in 13 minuti!)

Alla vigilia del MWC di Shanghai, Vivo ha subito catturato le attenzioni della stampa e degli appassionati con un evento durante il quale sono state tante ed interessanti le novità annunciate. Per cominciare, ecco l’arrivo di IQOO 5G, il primo smartphone di nuova generazione dell’azienda cinese ma che di fatto dovrebbe arrivare con una scheda tecnica pressoché identica (tranne, ovviamente, il supporto al nuovo standard di connessione) rispetto alla versione standard attualmente in commercio (è anche su Amazon, questo il lik: VIVO iQ00 iQOO Qualcomm Snapdragon 855 6+128GB 6.41" Android9 4G Lte Smartphone - Electric blu).

Va sottolineato che il nuovo IQOO 5G non è stato svelato completamente, ma è comunque stato oggetto dell’approfondimento di Qin Fei, general manager di Vivo. Il dirigente ha sottolineato le difficoltà nel situare in uno spazio ridotto le varie componenti necessarie per la connessione 5G: al di là dello Snapdragon 855 con modem X50, la presenza di otto antenne (quattro per il 5G e quattro per Bluetooth e Wi-Fi) hanno di fatto “spostato” altri elementi propedeutici alla dissipazione del calore. Lo smartphone, comunque, arriverà verso fine estate.

Chissà se avrà a bordo la tecnologia super FlashCharge a 120 W (opera a 20 V e 6A), già oggetto di indiscrezioni la scorsa settimana e ora ufficializzata dal produttore. Confermati i tempi: una batteria da 4.000 mAh può essere ricaricata in appena 13 minuti. Presentati anche i nuovi occhiali AR, con risoluzione a 720p e supporto a contenuti 3D.

Potrebbe piacerti anche