Meizu MX3: primo unboxing e focus sulla Flyme OS 3.0 (Video)

Meizu MX3, il nuovo smartphone top di gamma del produttore Cinese, arriverà presto sugli scaffali dei negozi Asiatici, e nel frattempo abbiamo la possibilità di vedere un primo video unboxing e pure un focus sull’interfaccia Flyme OS 3.0.

A due settimane dalla presentazione ufficiale, il nuovo Meizu MX3 è già protagonista di alcuni video hands-on. Il nuovo prodotto dell’azienda può vantare uno schermo da 5,1 pollici con la particolare risoluzione di 1800×1080 pixel, un processore Exynos 5 Octa, che presto sarà sfruttabile appieno grazie ad un aggiornamento software, una fotocamera con sensore Sony da 8 Megapixel in grado di girare video in 4K, e la versione 4.2 di Android personalizzata con interfaccia proprietaria Flyme.

La confezione di vendita di Meizu MX3 mantiene il classico stile dei precedenti modelli: la scatola si “apre a libro” e nasconde, oltre allo smartphone, la manualistica ed il cavo dati USB-microUSB, tutto qui. Probabilmente Meizu, per cercare di mantenere il più possibile basso il prezzo di vendita, ha scelto di non includere nella confezione le cuffie auricolari ed un plug per la ricarica da parete.


Per quanto riguarda, invece, la nuova interfaccia Flyme OS 3.0, troviamo una interessante evoluzione rispetto alla versione 2.2: il design delle icone potrebbe ricordare vagamente quello delle icone di iOS 7, ma quello che rende speciale questa UI è la possibilità di interagire con una serie di utili gestures. Facendo uno swype dal basso verso l’alto partendo dall’unico tasto soft touch presente sulla scocca, sarà possibile chiudere o mettere in background le applicazioni, mentre facendo uno swype dal basso verso l’alto partendo dalla cornice inferiore, sarà possibile accedere al task manager e regolare la luminosità dello schermo.

Insomma, Meizu MX3 sembra essere un prodotto veramente valido ed interessante. Lo smartphone verrà presto commercializzato ad un prezzo di partenza di 309€, ma ovviamente per importarlo in Italia bisognerà sborsare una cifra più elevata. C’è qualche fan appassionato che pensa già di acquistarlo?