Samsung Galaxy Note, grande successo in Corea del Sud

Nonostante la famiglia di phablet Samsung Galaxy Note sia diffusa in tutto il mondo, il maggior successo arriva in casa per il colosso di Seul: il gruppo conferma di aver venduto ben dieci milioni di esemplari della serie soltanto in Corea del Sud. È una diretta conseguenza del successo dei phablet sul territorio coreano: una recente ricerca ha confermato infatti che il 41% degli utenti mobile locali possiede un dispositivo con display superiore ai 5 pollici, risultato impressionante se comparato al solo 7% su scala mondiale.

Vendere 10 milioni di unità in un paese di 50 milioni di abitanti è un dato che si commenta da solo: certo, bisogna tenere in considerazione che si tratta del resto del territorio di casa per Samsung e che la statistica tiene conto di tutte e tre le generazioni finora lanciate sul mercato, ma resta indubbiamente un risultato importantissimo.

note-3

Secondo le ultimi analisi sembra comunque che il fenomeno phablet si stia lentamente spostando anche in occidente, e non si può effettivamente che confermare il trend. Anche Apple, finora restia a questo genere di prodotti, sembra pronta a superare la soglia dei cinque pollici con il prossimo iPhone 6, e un po’ tutti i produttori si sono ormai allineati alla filosofia lanciata da Samsung. Il prossimo passo sarà rappresentato dai display flessibili: ma per quelli ci sarà tempo.

Via