Gli smartphone Apple sono sempre stati dotati di batterie poco capienti che non hanno mai soddisfatto pienamente i consumatori a causa della breve durata con utilizzo intenso. Per rimediare e rendere i propri dispositivi perfetti anche sotto questo punto di vista, secondo il Daily Mail, l’azienda di Cupertino sarebbe a lavoro su un nuovo tipo di tecnologia mai utilizzato ancora su dispositivi tecnologici come smartphone o tablet per aumentare l’autonomia di propri prodotti.

Lo sviluppo di questo progetto sarebbe in collaborazione con Intelligent Energy, società pioniera nella produzione di batterie con celle a combustibile. Si tratta di un dispositivo elettrochimico in grado di ottenere energia direttamente da determinate sostanze, in primis ossigeno e idrogeno, senza che avvenga alcun processo di combustione termica. Questa stessa tecnologia non è una novità poichè è facilmente riscontrabile sotto il cofano si alcune auto elettriche.

fuel_cell_stack_v4

Attraverso questo accordo Apple potrebbe dotare i propri device quali iPhone, iPad e Macbook di una straordinaria autonomia: 7 giorni di utilizzo con una sola ricarica. Sarebbe forse il sogno di chiunque avere una durata della batteria ai livelli dei vecchi Nokia 3330 su di uno smartphone.

Purtroppo però il progetto non è semplice e lo sviluppo richiederà un po’ di tempo affinchè possa garantire i risultati sperati. Non è certamente da escludere la sua presenza nel nuovo iPhone 6 anche se Settembre è ormai vicino e sembra alquanto difficile vedere il tutto già all’opera in pochi mesi. Sembra molto più plausibile invece l’ipotesi che vede la presenza di questa tecnologia nel futuro iPhone 7 anche se ancora è davvero prematuro parlare di quest’ultimo.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]