Lo scorso mese, Microsoft ha dato il via a una piccola rivoluzione per Xbox One, la console di nuova generazione lanciata nel novembre del 2013. Al fine di competere meglio con PlayStation 4 e di conseguenza migliorare le vendite della macchina, il colosso di Redmond ha deciso di togliere Kinect dalla confezione e applicare un “taglio” di ben 100 euro sul prezzo di listino. Dai precedenti 499 euro richiesti, ora ne “bastano” 399 per portarsi a casa l’erede di Xbox 360, esattamente quanti ne servono per acquistare la nuova PlayStation. Una scelta, che come prevedibile, ha permesso di migliorare le vendite di Xbox One, più raddoppiandole negli Stati Uniti, come annuncia la stessa Microsoft tramite un post pubblicato su Xbox Wire.

Xbox One E3 2014
Nel mese di giugno, Xbox One ha infatti sensibilmente incrementato le sue prestazioni sul mercato rispetto quanto fatto a maggio e in precedenza. Naturalmente sarà da valutare l’andamento sul lungo termine e soprattutto negli altri mercati, dove la piattaforma Microsoft soffre ancora di più la concorrenza targata PlayStation 4. Ma dopo questi risultati c’è indubbiamente molto ottimismo a Redmond, che sul blog ufficiale ringrazia i fan per il supporto dato finora ricordando che nei prossimi mesi è previsto il lancio di titoli esclusivi del calibro di Halo: The Master Chief Collection, Sunset Overdrive, Forza Horizon 2 e Ori and the Blind Forest. Oltre a questi, si potrà contare su multipiattaforma importantissimi come Assassin’s Creed Unity, Call of Duty Advanced Warfare, Destiny, Evolve, Grand Theft Auto 5 e altri ancora. Nelle prossime ore è prevista la pubblicazione dei dati NPD, che permetteranno di capire con precisione quante Xbox One sono state vendute a giugno negli Stati Uniti.

Fonte

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]