Pensavamo di averne viste di ogni, e invece la multinazionale giapponese Kyocera sa come stupirci introducendo un qualcosa di realmente innovativo. Parliamo di un’azienda che da anni lavora nel campo delle energie rinnovabili e che ora ha voluto sfruttare questa sua conoscenza per portare un po’ di aria fresca nel mercato degli smartphone.

Nel corso del prossimo Mobile World Congress 2015, infatti, Kyocera ufficializzerà un pannello Wyspis Crystal capace di attirare energia dalla luce diretta del sole; un componente che in futuro potrà essere integrato tra il touch screen e il Display Enhancement Materials in maniera tale risultare invisibile a quanti utilizzano il proprio smartphone.

La presenza di un pannello di questo genere all’interno di un comune telefono ci permetterà di recuperare un po’ di autonomia senza dover sopportare l’ingombro dato dai vari accessori esterni. Uno smartphone che si ricarica con la luce del sole è quindi l’obiettivo ultimo che Kyocera intende raggiungere, e dal momento in cui i prototipi verranno resi noti al MWC 2015, sembra proprio che la cosa stia già iniziando ad assumere un risvolto sempre più concreto.

Nessun ostacolo al touch, invisibilità che raggiunge il 90% e possibilità di allungamento della ricarica sono i dati che caratterizzano questa inedita tecnologia. Ed ora le attenzioni non possono che essere riposte sulla fiera che a breve calcherà il palcoscenico di Barcellona: la curiosità di toccare con mano i primi prototipi è inevitabile!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]