Dopo il successo del primo Resident Evil Revelations (originariamente uscito sulla console portatile di Nintendo, il 3DS, e successivamente sulle console casalinghe Playstation 3 e PC), Capcom ha iniziato a rilasciare, a partire dallo scorso 25 Febbraio, i 4 rispettivi episodi del nuovo Resident Evil Revelations 2, disponibile su tutte le piattaforme di vecchia (Playstation 3 e Xbox 360) e nuova generazione (Playstation 4, Xbox One e ovviamente PC).

Ve ne abbiamo ormai ampiamente parlato in sede di recensione (con la pubblicazione delle recensioni dei primi 3 episodi), in cui abbiamo fatto notare spesso e volentieri che la natura cross gen del titolo (ovvero il fatto di essere sviluppato per due generazioni differenti) abbia portato a dei compromessi grafici per le versioni next-gen, con un comparto tecnico piuttosto altalenante in termini qualitativi, soprattutto dati alcuni cali di frame-rate che non sono per niente giustificabili. Fortunatamente la patch rilasciata nelle scorse ore dalla stessa Capcom casca a fagiolo andando proprio a migliorare il frame rate, per ora limitatamente alla versione Playstation 4.

I risultati però, stando alla presa in esame di Digital Foundry, non sono dei migliori: il frame rate è infatti aumentato da un minimo di 27 a 31 frame al secondo. Sicuramente un miglioramento gradito, anche se dobbiamo considerare comunque che la versione Xbox One registra performance di gran lunga migliori, con un minimo di 44 frame al secondo. Al contrario, nelle cutscenes la versione Playstation 4 ora mantiene fissi i 60 frame, al contrario della versione Xbox One che si attesta sui 50 frame al secondo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]