Nell’evento di presentazione che ha dato il via libera a Lumia 950 e 950 XL, e che ha portato in auge Surface Pro 4 e Surface Book, molti si aspettavano che Microsoft portasse alla luce anche un chiacchieratissimo Surface Phone. E invece i fatti si sono conclusi in un clamoroso nulla di fatto.

Ma dal momento in cui la “speranza è l’ultima a morire” prendiamo per buone le parole pronunciate da Panos Panay, corporate vice president della divisione Surface, che intervistato sulla questione ha tergiversato ammettendo che questa domanda gli viene posta numerose volte ma che nonostante ciò preferisca continuare a tenere il silenzio. Non si tratta certo di una conferma, ma al tempo stesso questo “no comment” apre un concreto spiraglio di speranza.

Lo stesso Panay ha tra l’altro aggiunto che “su qualsiasi dispositivo bisogna pensare a fare in modo che le persone ritrovino quella cura realizzativa di un livello premium che si aspettano da Microsoft, e che coinvolge come la coerenza nel design e nella qualità della fattura”. Che tradotto vuol praticamente dire: “Lavoreremo a un prossimo smartphone dalle fattezze premium“.

E per finire, ciliegina sulla torta: Panay ha confermato che i Lumia 950 appena presentati saranno gli ultimi realizzati col metodo Nokia e che dai prossimi flagship in poi si cambierà metodo e natura del prodotto. Altro spazio di apertura per un prossimo Surface Phone?

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]