Non è certo la prima volta che AVG pubblica un report in cui vengono messe in mostra le “maggiori minacce” all’autonomia dei nostri smartphone, ma quello divulgato nelle scorse ore è senz’altro uno dei più interessanti poiché fa luce sulle applicazioni che compromettono maggiormente la durata della batteria. Il report è stato messo a punto basandosi sul penultimo trimestre, ovvero sul periodo che va da Luglio a Settembre.

Ebbene, dalla ricerca risulta che l’app più energivora sia proprio Facebook, seguita da un niente affatto sorprendente Google Play Services e poi ancora da BBM, Instagram, Facebook Messenger, ChatON, Facebook Pages Manager, The Wheater Channel, Kakao Talk e WhatsApp Messenger.

Senz’altro curioso prendere atto di come cinque delle dieci app meno ottimizzate facciano riferimento proprio al proprietario Facebook, ad evidente dimostrazione di come dietro non vi sia un gran lavoro di ottimizzazione.

Questa è in ogni caso la classifica delle app più energivore che si avviano in automatico, mentre la situazione è un po’ differente per quel che riguarda le app più energivore avviate dall’utente. In questo secondo scenario le app su cui viene puntato l’indice sono Snapchat, Amazon Shopping UK, Spotify Music, LINE, Clean Master, Samsung WatchON, Netflix, BBC News, Amazon Shopping e per finire Microsoft Outlook.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]