Nelle ultime ore si espresso il CEO della Xiaomi in merito all’uscita posticipata dello Xiaomi Mi5, il prossimo top di gamma dell’azienda cinese. Come molti sapranno all’inizio era previsto un arrivo sul mercato di tale smartphone già in questo 2015, ma poi Xiaomi ha deciso di cambiare i propri programmi. E’ stato a tal proposito lo stesso CEO a voler spiegare il perché di tale ritardo, elogiando principalmente le grandi potenzialità di questo prossimo top di gamma.

E’ da un bel po’ di tempo che si susseguono varie notizie su questo Xiaomi Mi5, ma con le parole del CEO dell’azienda abbiamo avuto modo di capire qualcosa in più su tale device. In poche parole all’inizio c’era l’intenzione di realizzare questo top di gamma con il processore Snapdragon 810, ma visti i problemi di surriscaldamento avvertiti su altri smartphone, ecco che Xiaomi ha cambiato idea. Questo quindi già di per sé ha costituito un ritardo importante. Poi c’è sempre stata la volontà di garantire massima sicurezza e qualità per questo Xiaomi Mi5 e per questo non è stato necessario dar vita al primo smartphone in commercio con il processore Snapdragon 820, non c’era insomma alcuna fretta.

Sarà sicuramente quest’ultimo il chipset sul quale farà affidamento lo Xiaomi Mi5, ma l’azienda cinese vuole rendere tutto assolutamente perfetto e quindi effettuare tutti i test del caso prima di proporlo sul mercato. Xiaomi vuole essere impeccabile, ci si aspetta tanto da questo Xiaomi Mi5 e non si può quindi fallire. Sulle specifiche tecniche si parla di: un display da 5.5 pollici, 4GB di RAM, 16/64/128GB di memoria interna, supporto alle reti 4G LTE-FDD, una fotocamera anteriore da 8 megapixel, una posteriore da 20 megapixel realizzata da Sony con OIS ed una batteria da 3800mAh.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]