Poche parole per scatenare subito la curiosità degli appassionati. Tramite il profilo Twitter ufficiale, Reagent Games ha fatto sapere che presto verranno svelate alcune informazioni inedite su Crackdown 3, l’ambizioso sparatutto in terza persona sandbox in lavorazione per Xbox One.

Il gioco riprende l’eredità dei suoi predecessori, in particolare del sorprendente primo capitolo: il gioco offrirà una struttura sandbox all’interno di una grande mappa che questa volta potrà essere distrutta quasi totalmente. Grazie alla potenza dei server di Microsoft Azure, lo sviluppatore punta a una distruzione di massa mai vista prima in un videogioco, anche se ovviamente ci saranno delle differenze sotto questo punto di vista tra single player e multiplayer.

Partendo da quest’ultimo: i server si baseranno sulla potenza garantita dal cloud computing di Microsoft Azure, che permetterà di avere capacità di calcolo più di 20 volte superiori a quelle di una singola Xbox One. Ovviamente bisognerà essere sempre connessi online per poter beneficiare di questa potenza distruttiva, per tal ragione si garantisce la distruzione completa della città in cui è ambientato Crackdown 3 solamente per le modalità di gioco multiplayer, che comunque rappresenteranno il fulcro dell’esperienza. La campagna single player sarà diversa e molto più vicina ai due predecessori: gli elementi distruttivi saranno ridotti all’osso e del resto compito del giocatore sarà quello di salvare la città, non di ridurla in cenere.

Ad ogni modo, c’è da chiarire il sistema di distribuzione: Microsoft ha fatto sapere che inizialmente verrà lanciato il multiplayer e solo in un secondo momento arriverà anche il single player a completare il pacchetto. Non è chiaro se questo avverrà quest’anno o bisognerà attendere il 2017. Magari è un dettaglio che sarà proprio tra le informazioni che arriveranno a breve.

[Fonte]

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]