News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Samsung Galaxy Note 6 avrà lo Snapdragon 823 di Qualcomm?

Dopo aver conosciuto in via definitiva i vari Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge, ora Samsung è tutta concentrata sull’ampliamento della gamma Note e, inevitabilmente, sulla messa in lancio di un device che nel corso di questi giorni sta attirando su di sé un mormorio sempre crescente: Galaxy Note 6.

Alcuni giorni fa sono spuntate fuori delle voci di corridoio che parlavano di questo come di un dispositivo dotato di certificazione IP68 ed equipaggiato di un sensore per la scansione dell’iride, mentre le notizie che son venute fuori da poche ore a questa parte spostano il baricentro su una parte prettamente tecnica della questione. Sembra infatti che Galaxy Note 6 potrebbe incorporare uno Snapdragon 823 quad-core in qualità di processore, affiancandolo ad una GPU Adreno 530.

Le indiscrezioni provenienti dalla Cina non tengono conto del fatto che quest’anno Samsung ha tolto i veli di dosso anche al nuovo processore Exynos, di conseguenza viene naturale prendere questa informazione con tutte le cautele del caso.

Pertanto lo scenario più realistico è che la casa di Seoul opterà per equipaggiare il nuovo Galaxy Note 6 tanto con l’uno quanto con l’altro processore proseguendo la tradizione di un device proposto in due distinte versioni a seconda dei mercati di destinazione. Ma anche qui un dubbio sorge spontaneo: potrà mai Samsung decidere di proporre un dispositivo avente dei processori progettati in anni diversi e, anche per questo, non destinati ad offrire prestazioni simili tra loro?

via