Honor 8 Max, una nuova versione certificata dal TENAA

A pochi giorni di distanza dalla comparsa su AnTuTu, una nuova variante di Honor 8 Max tenta di farsi spazio nel fitto database del TENAA, l’ente di certificazione cinese incaricato di dare il via libera ai dispositivi mobili. E pur senza indicare nel dettaglio quale sarà il processore incorporato, il TENAA svela comunque alcuni dettagli sulla CPU che troveremo a bordo di questo nuovo smartphone.

Secondo l’ente cinese, la nuova variante di Honor 8 Max dovvrebbe far uso di un processore operante a una frequenza massima di 2.5GHz, il che ci induce a pensare che possa trattarsi dell’HiSilicon Kirin 955. Ma le novità non si fermano qui, perché tra le possibili specifiche tecniche troviamo anche una RAM che sale dai precedenti 3 ai prossimi 4GB, e uno spazio di archiviazione che abbandona il taglio da 32GB per abbracciare direttamente quello da 64GB.

Le altre possibili caratteristiche parlano di un display 6.6″ con risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel), di fotocamere da 13 e 8 megapixel e di una batteria da ben 4.400 mAh. E lato software? Spazio ad Android 6.0 Marshmallow, naturalmente!

Honor 8 Max dovrebbe essere proposto al mercato cinese a un prezzo che, nella nostra valuta, equivale a circa 270 euro. Questa nuova variante più potente dovrebbe arrivare però a un prezzo un po’ più alto, ed in particolare a fronte di un listino pari a 310 euro circa.

via