News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

No Man’s Sky si prepara a un nuovo, grande aggiornamento

A passo lento, ma deciso, si prepara a riprendere la marcia di No Man’s Sky. Dopo un lancio difficoltoso, per le feroci critiche piovute sull’offerta del gioco, Hello Games sta lentamente migliorando la propria creatura e annuncia oggi tutti i dettagli relativi al Pathfinder Update, il nuovo grosso aggiornamento destinato a inserire tante e interessanti novità. Prima di tutto, con la grossa patch sono in arrivo diversi miglioramenti grafici con texture in alta risoluzione, una più accurata Ambient Lighting e altri effetti inclusa la modalità HDR con TV e monitor compatibili. In tal senso è importante segnalare il supporto a PlayStation 4 Pro e dunque alla risoluzione 4K ottimizzata per l’occasione anche per la versione PC.

Sarà finalmente condividere le proprie basi online: questa funzione, introdotta con il precedente grosso update, era oggettivamente limitata dal fatto che le strutture costruite potessero, in fin dei conti, essere visitate soltanto da se stessi. Adesso sarà possibile decidere quali di queste base potranno essere condivise online e, di conseguenza, essere visitate da altri giocatori. Verrà poi espansa la possibilità di acquistare navi, con un enorme hangar che andrà letteralmente a conservare la propria collezione. In tal senso verranno introdotte nuove classi chiamate a distinguere differenti tipi di navi, dando modo quindi di scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

No Man's Sky PS4 Pro

Ma a proposito di mezzi di spostamento arrivano finalmente i veicoli studiati per l’esplorazione dei pianeti: ce ne saranno di tre tipologie, divisi ovviamente per stazza, velocità di spostamento e capacità di carico. Tanto per non farsi mancare nulla, sarà possibile creare delle prove a tempo per sfidare altri giocatori online. Per il resto, sono previste novità anche per commercio, costruzione delle basi, armi e oggetti, musiche e miglioramenti vari all’interfaccia. Per ultima, non per importanza, la curiosa modalità “Permadeath“: come suggerisce il nome, si tratterà di un’avventura ad estrema sopravvivenza, in cui la sola morte porterà al game over definitivo. Per veri duri. Per chi ama invece raccontare delle proprie peripezie con immagini ci sarà invece un Photo Mode comprensivo di diversi filtri. Per la lista completa delle novità rimando all’articolo pubblicato sul sito ufficiale e al video allegato.