Apple deposita brevetti per uno schermo senza bordi e sensore Touch ID integrato

Continuano a ridosso dell’imminente WWDC 2017 i rumor relativi alle possibili feature di iPhone 8. Anche se Apple non sembra avere alcuna intenzione di annunciare il suo nuovo melafonino in occasione della convention, nelle ultime ore sono stati numerosi i dettagli trafugati. Trattasi in larga parte di specifiche tecniche già rumoreggiate tempo addietro, con particolare enfasi sullo schermo e la collocazione del sensore Touch ID, ma stavolta a confermarne la veridicità è apparso un brevetto ufficiale.

Non si conosce l’effettiva data di deposizione degli schemi progettuali né tanto meno si accerta la loro appartenenza ad iPhone 8, motivo per cui vanno presi con la dovuta cautela. Quel che però possiamo confermare è l’intenzione da parte di Apple di lanciare prima o poi uno smarphone con display edge-to-edge e sensore Touch ID riposizionato. Le descrizioni ufficiali riportate nelle relative pagine del database USPTO accennano chiaramente ad una tecnologia per la “riduzione dei bordi laterali di un dispositivo” ed un sistema per “un sensore di impronte digitali integrato nel display“.

Concettualmente la struttura dovrebbe ricalcare quella del Galaxy S8 con il suo “Infinity Display” divenuto ormai un punto di riferimento nel mercato degli smartphone senza bordi. Più complesso l’argomento Touch ID: per questo determinato caso, l’obiettivo di Apple sembrerebbe essere quello di implementare il sensore direttamente nello schermo per consentirne l’uso anche durante la normale fruizione delle app, in maniera più semplice e diretta che in passato. Le prime notizie su questa integrale riprogettazione del Touch ID risalgono allo scorso febbraio, periodo in cui molti insider confermavano l’esistenza della tecnologia.

fonte TheVerge