Xiaomi Redmi Note 5, trapelano le prime specifiche delle tre varianti previste

Xiaomi potrebbe presto annunciare lo Xiaomi Redmi Note 5, il prossimo modello di una serie che anche alle nostre latitudini ha riscosso un buonissimo successo. Oggi sono spuntate le prime indiscrezioni su questo modello che, pare, potrebbe vantare ben tre varianti. Varianti che di certo varieranno in quanto a memoria RAM e storage interno ma che potrebbero differire anche sul SoC: in ballo ci sono Snapdragon 630 e 660, c’è da capire se il produttore cinese alla fine opterà per un’unica soluzione o se renderà ancora più netta la differenza tra le versioni.

RAM e memoria interna, dicevamo: si ballerà tra i 3 e i 4 GB di memoria virtuale, mentre per lo storage interno ci sarà distinzione tra 32 e 64 GB. Insomma, le configurazioni finali potrebbero essere le seguenti: 3+32 GB, 4+32 GB e 4+64 GB. C’è qualche informazione anche sulla batteria che sarà meno capiente dello Xiaomi Redmi Note 4 (3.790 mAh contro 4.100 mAh) ma che garantirà uno spessore più ridotto, attorno ai 7.5 mm. Bene il comparto fotocamere, col sensore posteriore da 16 MP che sarà un Sony IMX 234 con apertura f/2.0 e PDAF, mentre sul frontale troveremo un obiettivo da 13 MP. Da segnalare anche la presenza di QuickCharge 3.0 e USB di tipo C, mentre è certo che il tutto girerà su Android Nougat (probabilmente 7.1) nativo (cliccando qui scoprirete il perché).

fonte gsmarena.com