News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

CODumentary è un documentario non ufficiale sulla storia di Call of Duty

Devolver Digital è soprattutto noto come editore di videogiochi indipendenti come “Hotline Miami”, ma si è sempre occupato anche di cinema con la sua divisione Devolver Digital Films che questa settimana ha annunciato un nuovo progetto: “CODumentary”, un documentario su “Call fo Duty” (COD). Un documentario assolutamente non ufficiale, tra l’altro, e per questo già molto più interessante di quanto potrebbe essere qualsiasi racconto della serie creato con l’unico scopo di promuoverne il marchio.

“CODumentary”, di Jonathan Beales, durerà 93 minuti e racconterà l’evoluzione del marchio “Call of Duty”, tuttora il re del mercato console e il marchio con i maggiori profitti al mondo. “Il documentario racconta come Call of Duty, creato nel 2003 da Infinity Ward, incontrò nei suoi primi giorni una forte competizione da parte di un gruppo di videogiochi ambientati nella Seconda Guerra Mondiale e di alta qualità e di come comunque riuscì a uscirne vincitore e a mantenere la sua posizione accrescendo sempre il suo pubblico a livello mondiale. Accolto con favore dalla critica e dagli appassionati, Modern Warfare portò nel 2007 il suo elemento competitivo e multiplayer a un livello totalmente nuovo grazie a un gameplay caratterizzato dalla rapidità dell’azione.”

“CODumentary” conterrà interviste agli sviluppatori, agli appassionati, ai giocatori professionisti e a esperti di giochi e cercherà di spiegare grazie a queste testimonianze cosa abbia reso “Call of Duty” un marchio tanto forte. “CODumentary” arriverà il 19 settembre su Steam e attraverso Amazon, ma poi il documentario uscirà anche su iTunes, Google Play, MGo, PlayStation, Xbox, TubiTv, Indie Reign e Vimeo, per poi essere rilasciato anche su DVD e Blu-Ray.