Square Enix rimanda l’uscita di Monster of the Deep, la pesca in VR di Final Fantasy 15

Durante Gamescom Square Enix ha annunciato una nuova data di uscita per “Monster of the Deep: Final Fantasy 15”, esperienza per PlayStation VR legata a “Final Fantasy 15” (di cui ha anche annunciato la versione PC e la versione per dispositivi mobili). “Monster of the Deep: Final Fantasy 15” è un videogioco di pesca in prima persona e per Realtà Virtuale parte del “Final Fantasy 15 Universe” e mostrato per la prima volta durante l’E3 del 2017.

Fu un po’ un colpo di scena, perché all’E3 precedente, prima dell’uscita di “Final Fantasy 15”, Square Enix aveva già mostrato un’esperienza VR legata a “Final Fantasy 15” ma basata su sezioni sparatutto nei panni di Prompto. Invece, parlando con Sirus Gaming durante la PlayStation Experience South East Asia, Wan Hazmer (capo designer per “Final Fantasy 15”) ha specificato che “Monster of the Deep: Final Fantasy 15” sostituisce il videogioco VR con Prompto precedentemente mostrato e ora cancellato.

“Lo sparatutto con Prompto era solo una dimostrazione all’epoca. Volevamo solo mostrare il potere della Realtà Virtuale, ma ora abbiamo Monster of the Deep. Alla fine, immagini come sarebbe avere sia un DLC tutto per Prompto sia un gioco in VR sempre con Prompto? Noi vogliamo offrire qualcosa di totalmente diverso con ogni aggiunta a Final Fantasy 15 invece.” Ora, non mi voglio lamentare perché lo sparatutto in prima persona con Prompto è stato trasformato in un videogioco di pesca, ma devo sottolineare che quello che Hazmer ha affermato è falso: Square Enix annunciò effettivamente l’uscita dello sparatutto di Prompto, specificando anche come sarebbe stato distribuito, e non si trattava assolutamente solo di una demo portata in fiera per mostrare le potenzialità della Realtà Virtuale. Si accennò persino alla possibilità di tradurre in Realtà Virtuale anche esperienze legate agli altri personaggi del gruppo non limitandosi a Prompto. Non capisco il bisogno di mentire in questa occasione, anche perché all’E3 2017 è stato correttamente detto che semplicemente durante lo sviluppo dell’esperienza in VR Square Enix si è accorta di aver problemi a realizzare un bel gioco con quelle meccaniche e si è dedicata a qualcosa di meglio. “Monster of the Deep: Final Fantasy 15” arriverà per PlayStation VR il 21 novembre. Chissà se uscirà poi anche per PC?

fonte Eurogamer