App registrare telefonate Android

Dovete fare una telefonata importante e non volete rischiare di perdere qualche pezzo del discorso? Avete la memoria corta e vi dimenticate spesso il luogo e l’orario di un appuntamento concordato telefonicamente? Ebbene, in questo caso vi può essere utile optare per delle app registrare telefonate Android.

Scaricando le applicazioni giuste sul vostro smartphone, infatti, potrete registrare in qualsiasi momento una conversazione telefonica e riascoltarla in un secondo momento.

Indice: (clicca i link qui sotto per saltare subito alla sezione dell’articolo che più ti interessa)

Registrare telefonate è legale?

Che si tratti di una telefonata di lavoro, piuttosto che volere avere la copia audio di una telefonata, ad esempio, di un call center o di un centro di assistenza, le app registrare telefonate Android possono rivelarsi particolarmente utili.

Prima di proseguire nella lettura di questa guida, però, vi consigliamo di non sottovalutare nessun aspetto. La legislazione concernente la registrazione delle chiamate telefoniche, infatti, varia da una nazione all’altra e pertanto è opportuno verificare che non si stia infrangendo la legge.

Per quanto concerne l’Italia, ad esempio, dovete sapere che registrare una conversazione telefonica è lecito, purché questa non venga poi divulgata pubblicamente. Finché si tratta di una conversazione privata, che tale rimane, non vi è alcun problema. Se ad esempio fate una telefonata di lavoro e la registrate per non rischiare di perdere qualche dato importante non vi sono restrizioni.

In base a quanto sancito dalla Cassazione, infatti, registrare una telefonata non viola la privacy altrui. Questo perché si registra sul dispositivo elettronico qualcosa di cui noi già siamo a conoscenza e il telefono non fa altro che ripetere quanto già sentito.

Se registrare una telefonata è legale, dall’altro è bene sottolineare che invece è illegale pubblicare il relativo contenuto. Tranne che non si tratti di un carabiniere, di un giudice o di qualsiasi altra autorità volta a tutelare i diritti di noi cittadini, non si deve in alcun modo divulgare una registrazione telefonica. Prima di registrare una conversazione, quindi, vi consigliamo di prestare attenzione e possibilmente avvisare il proprio interlocutore, in questo modo potrete evitare spiacevoli sorprese.

Una volta visto cosa prevede la normativa vigente, entriamo nei dettagli e scopriamo assieme le migliori app registrare telefonate Android.

Call Recorder

La prima app registrare telefonate Android che vi suggeriamo è Call Recorder. Estremamente facile da utilizzare, non dovete fare altro che scaricare il programma dal Play Store e usufruire delle sue funzionalità.

Una volta installata sul dispositivo, l’applicazione provvederà in automatico a registrare le vostre telefonate. Se volete essere sicuri che nessuno violi la vostra privacy, inoltre, non dovete fare altro che accedere alla voce Password dal menu Impostazioni e attivare questa funzionalità.

Call recorder

Se tutto questo non bastasse, vi ricordiamo che Call Recorder permette di salvare le registrazioni in cloud e filtrare le chiamate. Potete infatti eliminare in modo automatico tutti i file e bloccare le registrazioni desiderate in modo tale che che non vengano cancellate. Accedendo ad ogni singola registrazione, inoltre, è possibile rinominare il file, aggiungere delle note ed ottenere alcune informazioni. Tra queste ad esempio potrete conoscere la dimensione del file, quando è stata effettuata la chiamata, a che ora e quanti minuti dura.

Registratore di chiamate

Un altro servizio estremamente valido è rappresentato dal Registratore di chiamate. Come è facilmente intuibile dal nome, si tratta di un’app registrare telefonate Android ed è senz’ombra di dubbio una delle migliori attualmente disponibili.

Registratore di chiamate

Permette di registrare qualsiasi tipo di telefonata in modo del tutto automatico ed è possibile scegliere se registrare solamente le chiamate con i propri contatti, oppure solamente i numeri non salvati. In alternativa, è possibile anche decidere quali contatti ignorare. Integrata con Dropbox e Google Drive, consente di salvare facilmente le conversazioni in cloud. In questo modo avrete sempre la sicurezza di poter salvare e riascoltare le telefonate più importanti.

Se volete usufruire di alcune funzionalità aggiuntive, invece, vi consigliamo di optare per la versione Pro di Registratore di chiamate. Grazie a quest’ultima è possibile ad esempio optare per il salvataggio automatico delle chiamate provenienti dai contatti ed evitare gli annunci pubblicitari che vengono pertanto rimossi.

Cube Call Recorder ACR

Per finire tra le app registrare telefonate Android vi consigliamo Cube Call Recorder ACR. A differenza delle app fino ad ora suggerite, quest’ultima permetta di registare anche le chiamate effettuate attraverso i vari servizi VoIP, come ad esempio Skype, Viber, WhatsApp, Hangouts, Facebook e Telegram. Allo stesso tempo è bene ricordare che questa funzionalità non è disponibile su tutti i dispositivi e pertanto bisogna installare l’app per verificare se funziona o meno.

Cube Call Recorder ACR

Uno degli aspetti più apprezzati di Cube Call Recorder ACR è l’assenza di pubblicità, che permette in questo modo di usufruire di questo servizio senza inutili perdite di tempo. Anche in questo caso, inoltre, è possibile optare per la registrazione automatica delle chiamate e decidere quali numeri non registrare.

Se poi decidete di passare alla versione Premium, sarà possibile usufruire di numerose funzionalità aggiuntive, come ad esempio il salvataggio in diversi formati e l’impostazione di un codice PIN al fine di garantire la massima sicurezza.

Conclusioni

A questo punto abbiamo visto assieme quali sono le migliori app registrare telefonate Android. Come avete potuto notare si tratta di applicazioni estremamente facili da utilizzare e ognuno può scegliere quale sia l’opzione più adatta alle proprie esigenze. Ovviamente non si tratta delle uniche applicazioni disponibili ed è possibile scegliere se optare per servizi gratuiti oppure a pagamento.

Se tutto questo non bastasse, vi ricordiamo che il quadro normativo in merito alla registrazione delle telefonate, a livello internazionale, non è uniforme e pertanto è fondamentale prestare attenzione. Inoltre, con il lancio di Android 9 Pie, avvenuto nel mese di agosto 2018, registrare le chiamate risulta molto più difficile, se non addirittura impossibile.

Nel caso in cui si possieda uno smartphone con versione antecedente alla 9 Pie, è sempre possibile utilizzare app registrare telefonate Android. Se invece si utilizza Android 9 Pie è possibile riscontrare qualche problema. Nel dubbio vi consigliamo di provare ad aprire il dialer di Android e dalle Impostazioni verificare che non vi sia la voce Registratore chiamate. In questo caso non dovete fare altro che attivare questa funzionalità e il gioco è fatto.

Potrebbe piacerti anche