Xiaomi brevetta uno smartphone con pannello solare

L’idea in sé non è originalissima, Samsung, LG e Motorola in passato hanno provato a battere questo sentiero pur non ricavandone grosse soddisfazioni: ma il brevetto depositato da Xiaomi presso la WIPO può aprire nuovi scenari nel settore smartphone alle prese con l’annoso problema dell’autonomia.

Una soluzione che potrebbe rivelarsi l’ideale per evitare di dover ricorrere a power-bank o stratagemmi vari è quella dei pannelli solari da usare per la ricarica della batteria. Nelle immagini che stanno circolando in queste ore, e che sono poi state “sviluppate” da Letsgodigital nel render che trovate in alto, spiccano le celle situate sulla scocca posteriore, occupata per più della metà.

Ammesso che il progetto venga portato avanti dall’azienda cinese, dovrà essere valutata ovviamente l’efficacia di questa tecnologia: dal punto di vista dell’immagine e dell’appeal, è indubbio che l’azienda che riuscirà a portare sul mercato un prodotto del genere ne trarrà enorme beneficio.

Come sempre accade in questi casi, è comunque fondamentale ricordare che si tratta di un “semplice” brevetto e che quindi potrebbe restare a lungo una semplice “idea”; Xiaomi, peraltro, è uno dei produttori più attivi in questo senso, come dimostra anche il recente brevetto di un display “avvolgente” che ha riscosso grande successo anche nella nostra community.

Per il momento, però, ci si può accontentare di Xiaomi Mi 9, in vendita qui su Amazon: Xiaomi Mi 9 16,2 cm (6.39") 6 GB 128 GB Doppia SIM 4G Nero 3300 mAh

Potrebbe piacerti anche