Elon Musk afferma che Apple ha “completamente ripreso” la pubblicità su Twitter

Apple ha “completamente ripreso” la pubblicità sul social network Twitter, ha dichiarato oggi il CEO di Twitter Elon Musk durante una chat di Twitter Spaces di due ore. Musk ha anche confermato che Apple è il più grande inserzionista di Twitter.

Solo cinque giorni fa, Musk ha accusato Apple di odiare la “libertà di parola”, “fare richieste di moderazione” e cessare la spesa pubblicitaria, provocando una serie di notizie sulla stampa su una potenziale battaglia in corso tra Apple e Twitter. Musk ha affermato pubblicamente che Apple aveva “per lo più smesso” di offrire annunci su Twitter e che aveva anche minacciato di “ritirare Twitter dal suo App Store “.

Poi, due giorni dopo aver rilasciato quelle dichiarazioni, Musk ha incontrato il CEO di Apple, Tim Cook , e ha finito per invertire la rotta. Dopo l’incontro, Musk ha affermato che in realtà c’era stato un “malinteso” sulla potenziale rimozione di Twitter dall’‌App Store‌, e Cook “è stato chiaro che Apple non ha mai preso in considerazione l’idea di farlo”.

Musk ha detto che Cook gli aveva mostrato Apple Park e che i due hanno avuto una “buona conversazione”, che apparentemente ha portato Apple a riprendere i suoi annunci su Twitter. Apple non ha confermato di aver interrotto la spesa pubblicitaria su Twitter, né ha detto nulla sui commenti di Musk oggi. Dopo la discussione su Twitter Space, Musk ha twittato per “ringraziare gli inserzionisti per essere tornati su Twitter”.

Apple è costantemente uno dei principali inserzionisti di Twitter e, secondo quanto riferito, la spesa pubblicitaria supera i 100 milioni di dollari all’anno .

VIA

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.