Tutto ciò che ci aspettiamo di vedere al Keynote della WWDC 2024

Mancano pochi giorni alla 35a conferenza annuale degli sviluppatori mondiali di Apple, che inizierà lunedì 10 giugno con un evento principale alle 10:00, ora del Pacifico. Apple prevede di introdurre iOS 18 , iPadOS 18, macOS 15 , tvOS 18, watchOS 11, visionOS 2 e HomePod Software 18. Quest’anno non è previsto alcun hardware, con l’attenzione rivolta al software.

Abbiamo raccolto tutte le voci sulle funzionalità software che Apple svelerà alla WWDC, ma ci saranno ancora molte sorprese data la portata degli aggiornamenti.

iOS 18 e iPadOS 18

Tutti gli aggiornamenti software di Apple includeranno un’ampia gamma di nuove funzionalità basate sull’intelligenza artificiale, ma quello che abbiamo sentito parlare di più è ‌iOS 18‌. Si prevede che le aggiunte AI in ‌iOS 18‌ renderanno questo il più grande aggiornamento del software che abbiamo avuto negli ultimi anni, con Apple pronta a chiamare le sue funzionalità AI ” Apple Intelligence “.

Tutte le aggiunte AI di Apple saranno introdotte in versione beta in modo che Apple possa testarle prima di rivelarle come funzionalità complete, e tutto sarà opzionale, in modo che le persone possano decidere di non utilizzare l’IA. Alcune funzionalità saranno gestite sul dispositivo, mentre altre saranno gestite nel cloud, con Apple pronta a promuovere la sicurezza e la privacy dell’hardware che utilizza per i suoi server cloud.

Siri e Spotlight

Si prevede che Apple utilizzerà modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) per addestrare Siri , il che teoricamente comporterà importanti miglioramenti all’assistente personale. Gli LLM sono la spina dorsale di offerte di intelligenza artificiale popolari come ChatGPT di OpenAI.

Le voci suggeriscono che ‌Siri‌ avrà un aspetto più casual e colloquiale, con una voce più naturale. ‌Siri‌ sarà in grado di fare più di prima, tenendo conto di persone, aziende, eventi del calendario, luoghi e date. Apple prevede di dare a ‌Siri‌ il controllo sulle singole funzionalità delle app, quindi ‌Siri‌ sarà in grado di eseguire funzioni specifiche in app che oggi non sono possibili. ‌Siri‌ sarà, ad esempio, in grado di aprire documenti specifici, spostare file da una cartella all’altra, eliminare un’e-mail, modificare una foto e riepilogare messaggi, notifiche e articoli.

Per abilitare queste funzionalità, Apple ha dovuto riprogettare il software sottostante di ‌Siri‌. Anche se Apple probabilmente mostrerà queste funzionalità alla WWDC, Mark Gurman di Bloomberg non crede che l’esperienza aggiornata di ‌Siri‌ verrà lanciata con la prima versione di ‌iOS 18‌ a settembre. Arriverà invece in una versione futura di ‌iOS 18‌ nel 2025.

L’aggiornamento ‌Siri‌ sarà accompagnato da una versione aggiornata della ricerca Spotlight su iPhone e iPad, con risultati più intelligenti e un ordinamento migliorato.

OpenAI

Apple ha siglato un accordo con OpenAI per integrare la tecnologia ChatGPT in ‌iOS 18‌, perché Apple non prevede di costruire un proprio chatbot in questo momento. ChatGPT sarà una funzionalità attivabile per gli utenti di ‌iOS 18‌ e iPadOS 18.

Alcuni dirigenti Apple hanno avuto riserve sull’integrazione di un chatbot nel sistema operativo, ma Apple è andata avanti perché i clienti potrebbero aspettarsi questo tipo di tecnologia AI data la sua prevalenza. La tecnologia OpenAI alimenterà anche alcune delle altre funzionalità AI che Apple intende introdurre.

Nuove funzionalità dell’app

Apple sta introducendo funzionalità AI in molte delle sue app integrate e le aggiunte di cui abbiamo sentito parlare finora sono elencate di seguito. È probabile che ci siano altre funzionalità di intelligenza artificiale che non sono arrivate alle voci.

  • Safari – Safari avrà un’opzione di “Ricerca intelligente” che utilizzerà l’intelligenza artificiale per identificare argomenti e frasi chiave su una pagina web, offrendo un riepilogo. Apple aggiornerà il menu di accesso rapido, aggiungendo alcune funzionalità attualmente nel foglio di condivisione e potrebbe esserci anche uno strumento “Web Eraser” che consente agli utenti di nascondere porzioni indesiderate di pagine Web che persistono durante le visite.
  • Mail : l’app Mail sarà in grado di suggerire risposte alle e-mail in arrivo tramite una funzione “Risposte intelligenti”, inoltre avrà una ricerca migliorata e un’opzione per riassumere lunghi thread di e-mail. Anche la posta verrà riorganizzata e ordinerà automaticamente i messaggi in arrivo in categorie, simili a Gmail.
  • Mappe Apple : l’app Mappe potrebbe ottenere supporto per percorsi personalizzati, consentendo agli utenti di inserire percorsi autoselezionati anziché essere limitati alle opzioni fornite da Apple. Apple potrebbe anche aggiungere il supporto per le mappe topografiche, una funzionalità introdotta lo scorso anno in watchOS 10 .
  • Foto : sarà presente una funzionalità basata sull’intelligenza artificiale per rimuovere oggetti indesiderati dalle immagini.
  • Apple Music : le playlist generate automaticamente dall’intelligenza artificiale potrebbero essere un’opzione e Apple migliorerà le transizioni dei brani con una durata della dissolvenza incrociata regolabile.
  • Note : le note supporteranno la registrazione di memo vocali direttamente nell’app, con una trascrizione disponibile. La notazione matematica verrà migliorata in modo che sia possibile aggiungere più tipi di equazioni alle note e l’app fornirà anche riepiloghi generati dall’intelligenza artificiale dei punti chiave nelle note e nelle registrazioni audio.
  • Memo vocali : come con l’app Note, l’app Memo vocali sarà in grado di fornire trascrizioni e riepiloghi dei contenuti registrati.
  • Calendario : si prevede che l’app Calendario ottenga l’integrazione dei promemoria, consentendo di visualizzare i promemoria direttamente nell’app Calendario.
  • Calcolatrice : Apple porterà l’app Calcolatrice sull’iPad con iPadOS 18.
  • iWork : le app iWork di Apple includeranno nuove funzionalità AI. Keynote avrà un’opzione per generare automaticamente diapositive e Pages avrà una funzionalità per generare testo.
  • Scorciatoie : le scorciatoie si integreranno meglio con ‌Siri‌, consentendo l’automazione di attività complesse con meno sforzo.
  • Salute : l’app Salute migliorerà la gestione dei dati sulla pressione sanguigna prima che i modelli di Apple Watch ottengano il rilevamento dell’ipertensione, insieme a dati più personalizzati, come un migliore monitoraggio del ciclo se una persona è incinta. Apple prevede inoltre di aggiungere una nuova funzionalità di test dell’udito collegata agli AirPods.
  • Impostazioni : Apple prevede di semplificare l’app Impostazioni, aggiungendo un’interfaccia utente riorganizzata con un layout più pulito per facilitare la navigazione. Anche la ricerca nell’app Impostazioni è destinata a migliorare.

Schermata iniziale e Centro di controllo

‌iOS 18‌ non subirà una revisione totale del design, ma la schermata Home , il Centro di controllo e alcuni elementi in-app verranno aggiornati.

Potrebbero interessarti anche questi articoli!

Apple introdurrà una ‌Schermata Home‌ più personalizzabile, con le icone delle app che possono essere disposte in nuovi modi. Apple prevede di attenersi a una griglia invisibile, ma spazi vuoti, righe e colonne potranno essere posizionati tra le icone delle app per opzioni organizzative non attualmente disponibili.

Gli utenti potranno modificare i colori delle icone delle app in ‌iOS 18‌, con il colore delle icone non più limitato ai colori scelti dagli sviluppatori.

Apple ha testato un layout personalizzabile del Centro di controllo per ‌iOS 18‌ e, se adottato, presenterà un’interfaccia drag-and-drop che consentirà di riorganizzare alcuni controlli. Apple prevede inoltre di aggiungere un nuovo widget Apple Music e controlli migliorati per i prodotti HomeKit .

Le app nel complesso potrebbero ottenere un aggiornamento del design più ispirato a visionOS, concentrandosi maggiormente sulla traslucenza per i pulsanti e altri elementi dell’interfaccia utente.

Password

‌iOS 18‌, iPadOS 18 e ‌macOS 15‌ includeranno un’app Password autonoma che offre essenzialmente tutte le funzionalità attualmente disponibili nella sezione Password delle Impostazioni, come passcode monouso e generazione di password.

L’app include accessi e password per siti Web, password di rete Wi-Fi e passkey, una funzionalità che utilizza Face ID o Touch ID per accedere ai siti Web anziché una password. I dati dell’app possono essere inseriti automaticamente in siti Web e app quando un utente accede e utilizza il portachiavi iCloud per la sincronizzazione su tutti i dispositivi.

Apple prevede di consentire ai clienti di importare password da app di terze parti e ci sarà un modo per accedere alle password su Vision Pro e sui PC.

Messaggi

Si dice che molte utili funzionalità AI arriveranno nell’app Messaggi. L’intelligenza artificiale verrà utilizzata per offrire risposte suggerite migliori per risposte più rapide ai messaggi in arrivo e ‌Siri‌ sarà in grado di riassumere messaggi più lunghi per te.

Una funzione emoji generata automaticamente consentirà agli utenti di generare emoji in base al contenuto di un messaggio. Le emoji verranno create utilizzando l’intelligenza artificiale e saranno completamente nuove anziché estratte dal catalogo emoji esistente.

Per i Tapback, ovvero le reazioni che puoi aggiungere ai messaggi in arrivo, Apple aggiunge per la prima volta nuove icone colorate e supporto per le emoji. Gli utenti potranno premere su un messaggio e rispondere con un carattere emoji.

iMessage supporterà nuovi effetti di testo, consentendo di animare singole parole in un messaggio anziché l’intero messaggio come è possibile ora, e ci sarà una funzionalità per programmare un messaggio di testo da inviare in seguito.

Insieme a queste funzionalità, Messaggi subirà un’importante revisione che migliorerà le comunicazioni con gli utenti Android. Apple è pronta ad adottare Rich Communication Services ( RCS ) come standard per sostituire l’attuale standard SMS/MMS. iMessage sarà il metodo di comunicazione per le conversazioni da iPhone a ‌iPhone‌, ma ‌RCS‌ farà in modo che le “bolle verdi” non rovinino le chat.

‌RCS‌ supporta foto e video a risoluzione più elevata, dimensioni di file più grandi e condivisione di file, messaggi audio, reazioni emoji multipiattaforma, indicatori di digitazione in tempo reale, chat di gruppo migliorate e conferme di lettura. Tutte queste funzionalità saranno disponibili nei thread di messaggistica di testo da iPhone ad Android.

Con ‌RCS‌, i messaggi possono essere inviati tramite rete cellulare o Wi-Fi e non sono previsti costi per inviare un messaggio ‌RCS‌ tramite Wi-Fi. Questo rappresenterà un miglioramento rispetto agli SMS, che funzionano solo su connessioni cellulari.

Notifiche

Con ‌iOS 18‌, Apple prevede di aggiungere riepiloghi più intelligenti che riepilogheranno le notifiche perse in modalità Focus. La funzione renderà più semplice recuperare e saltare le notifiche che non sono utili.

Accessibilità

Apple ha già annunciato diverse nuove funzionalità di accessibilità in arrivo su ‌iOS 18‌.

I Vehicle Motion Cues hanno lo scopo di ridurre la cinetosi quando si guarda un ‌iPhone‌ in un veicolo in movimento come passeggero. La funzione aggiunge punti animati sul bordo del display che indicano cambiamenti di movimento in tempo reale, riducendo il conflitto sensoriale tra ciò che una persona vede e ciò che sente, che può essere un problema in un veicolo in movimento.

L’Eye Tracking consente agli utenti di navigare sull’‌iPhone‌ solo con gli occhi. Utilizza l’intelligenza artificiale e la fotocamera frontale per determinare dove sta guardando un utente e può essere utilizzato per attivare pulsanti, scorrimenti e altri gesti.

Music Haptics consentirà al Taptic Engine di riprodurre tocchi, trame e vibrazioni raffinate che corrispondono all’audio della musica. Funziona con milioni di brani in ‌Apple Music‌.

Modalità apparecchio acustico

Con ‌iOS 18‌, gli AirPods Pro 2 potrebbero ottenere una modalità apparecchio acustico. Apple non può commercializzare gli ‌AirPods Pro‌ come strumenti che offrono aiuto per l’udito a coloro che hanno problemi di udito, ma la FDA consente apparecchi acustici da banco progettati per clienti non udenti.

Compatibilità

Si prevede che ‌iOS 18‌ funzioni su tutti gli iPhone in grado di eseguire iOS 17 . Tuttavia , alcune funzionalità AI integrate nel dispositivo potrebbero essere limitate ai modelli iPhone 15 Pro e successivi.

Scopri di più sulle funzionalità che Apple aggiungerà a ‌iOS 18‌ nel nostro riepilogo dedicato a iOS 18 .

macOS15

‌macOS 15‌ otterrà molte delle stesse funzionalità AI che arriveranno su ‌iOS 18‌, data la parità di funzionalità che Apple introduce tra i suoi dispositivi. Le nuove aggiunte ad app come Messaggi, Posta, Foto , Note, Calendario, Calcolatrice e ‌Apple Music‌ verranno introdotte anche sul Mac e le funzionalità ‌Siri‌ saranno eventualmente disponibili anche su ‌macOS 15‌.

Abbiamo sentito parlare poco delle funzionalità specifiche del Mac, ma si prevede che la Calcolatrice riceverà una revisione ispirata all’app calcolatrice per ‌iPhone‌ con pulsanti arrotondati e un sistema di conversione delle unità migliorato, e le Impostazioni di sistema saranno riorganizzate in modo da mettere le le funzionalità più utilizzate nella parte superiore dell’app.

Mac, iPhone e iPad sono pronti per ricevere nuovi pacchetti di sfondi e, sul Mac, gli sfondi faranno riferimento a “icone e slogan della vecchia scuola” e Xcode includerà una funzionalità di codifica AI simile allo strumento Copilot di GitHub.

Si prevede che Apple scelga un altro nome storico della California per ‌macOS 15‌. Tra i nomi che Apple ha registrato negli ultimi dieci anni, quelli ancora da utilizzare includono Redwood, Grizzly, Sequoia, Mammoth, Pacific, Rincon, Farallon, Miramar, Condor, Diablo e Shasta.

Maggiori informazioni su cosa arriverà in ‌macOS 15‌ possono essere trovate nel nostro riepilogo di macOS 15 .

watchOS 11

I miglioramenti che Apple intende apportare a ‌Siri‌ su ‌iPhone‌ si estenderanno anche ad Apple Watch. Si prevede che l’Apple Watch disponga di una versione di ‌Siri‌ ottimizzata per le attività in movimento, risultando in un assistente personale in grado di fare di più dal polso.

Secondo ‌Mark Gurman‌ di Bloomberg , l’interfaccia ‌Siri‌ “formatterà in modo univoco le risposte a seconda del tipo di query”. Apple prevede inoltre di introdurre modifiche ad alcune app, come Fitness.

tvOS 18

Le funzionalità AI ‌Siri‌ saranno multipiattaforma, quindi alla fine possiamo aspettarci alcune nuove funzionalità ‌Siri‌ su Apple TV . Non abbiamo sentito voci specifiche su nessuna delle funzionalità in arrivo su tvOS 18 e gli aggiornamenti di tvOS sono spesso di portata molto minore rispetto ad altri aggiornamenti del sistema operativo.

visione OS 2

‌visionOS‌ 2 introdurrà versioni Vision Pro dedicate delle app Apple che non erano presenti nella prima versione del software, come Home, Apple News , Promemoria, Memo vocali e Calendari. ‌Mark Gurman‌ di Bloomberg afferma che Apple aggiungerà anche altre “funzionalità mancanti”, senza dettagli specifici.

Apple a maggio ha affermato che porterà i sottotitoli in tempo reale su FaceTime in ‌visionOS‌, inoltre aggiungerà un’opzione per spostare i sottotitoli nelle esperienze Apple Immersive Video.

Il codice trovato da MacRumors indica che l’app Mindfulness potrebbe ottenere una funzione di monitoraggio della respirazione e Apple Vision Pro potrebbe anche ottenere il supporto per Apple Pencil Pro con ‌visionOS‌ 2.

VIA

Potrebbe piacerti anche