Il Samsung Galaxy Note 4 sarà probabilmente il primo device a lanciare nel mercato l’era degli smartphone pieghevoli. Questo perché sembra proprio, e i rumor si fanno sempre più insistenti, che Samsung sia in procinto di lanciare anche una versione del Galaxy Note 4 con display a 2/3 lati. Capace dunque di essere un grosso passo in avanti rispetto agli smartphone con display curvo/pieghevole lanciati durante il 2013 da Samsung ed LG, il Samsung Galaxy Round e l’LG G Flex.

Oggi, attraverso Patently Mobile, abbiamo la possibilità di vedere due nuovi brevetti riguardanti quello che diventeranno probabilmente in futuro gli smartphone pieghevoli. In questo caso viene mostrato un brevetto di un prototipo che possiederebbe un corpo praticamente modellabile a proprio piacimento e piegabile in due per essere trasportato.

brevetto samsung riguardante i display flessibili

Immaginatevi dunque di voler creare una sorta di PC portatile con il proprio device. Con questa tipologia di schermo pieghevole, potrete ad esempio piegare il dispositivo per avere una parte rialzata e una base dove ci sarà una normalissima tastiera virtuale. Un po’ come un normalissimo notebook, però realizzato tutto mediante un solo ed unico display.

Per il momento non si conosce nulla riguardo una ipotetica data di commercializzazione riguardante simili dispositivi, tuttavia i tempi sono piuttosto maturi. Samsung infatti sta lavorando molto intensamente per ridurre i costi di produzioni di simili device, la resistenza all’usura e sopratutto nel creare una componentistica interna anche lei pieghevole (scheda madre, batteria, CPU, ecc.). Cosa ne pensate di questi possibili device che saranno probabilmente protagonisti di un futuro piuttosto prossimo? Sarà utile piegare un display in questo modo?

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]