Un report proveniente da DigiTimes rivela che anche Sony, così come molte aziende leader nel mercato smartphone, starebbe valutando la possibilità di realizzare da sé uno o più chip proprietari da implementare nelle prossime gamme Xperia.

Imitando nei fatti alcune autorevoli aziende del calibro di LG, Huawei e Samsung, anche la compagnia nipponica potrebbe decidere di rendersi più autonoma dal legame che la vede stretta stretta a fornitori terzi (quali sono Qualcomm e MediaTek) per imboccare una strada tutta diversa, fatta di chip progettati in maniera indipendente e di ingenti risparmi guadagnati sul fronte dei costi di licenza e di fornitura.

Secondo il report che dà il via a questa ipotesi, Sony guarderebbe con attenzione al Global Unichip come ad una delle possibili fonderie con cui stringere eventuali accordi di produzione. L’idea quindi ci sarebbe eccome, ma da qui all’ufficialità ce ne passa: il dubbio che rende questa notizia ancora ufficiosa è dato dal fatto che Sony, ad oggi, non può contare su risorse finanziarie sufficientemente sostenute per far fronte a investimenti di questo genere.

Nei prossimi giorni (o forse anche un po’ più in là) non è escluso che la questione non possa tornare attuale, magari aggiornandosi con delle novità che potrebbero far luce su un capitolo determinante per il futuro di Sony Mobile.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]