“Hearthstone” fa un importante passo verso la sistematizzazione del suo numero crescente di espansioni, creando vari Formati come già fece “Magic: L’Adunanza”. In pratica, non tutte le espansioni saranno giocabili in tutti gli eventi, e il gioco competitivo dei tornei ufficiali si concentrerà solo sulle ultime espansioni uscite. Non escludo che, proprio come accade in “Magic: L’Adunanza”, il formato che ammette l’uso di qualsiasi carta da qualsiasi espansione (più o meno) possa diventare però, per la sua difficoltà e ricchezza, amato proprio dai giocatori più tecnici e più competitivi.

Il formato normale sarà chiamato Standard e potrà essere giocato solo in Sfida, Classificata e Amichevole, mentre non avrà impatto in Arena, nelle partite contro l’IA e nelle Avventure. Il formato Standard comprenderà solo carte pubblicate nell’anno in corso e quello precedente, più tutte le carte Base e quelle Classiche e sarà il formato ufficiale dell’Hearthstone Championship Tour. Il formato Standard ha lo scopo di rendere un po’ più pesanti nel gioco le carte nuove, sfoltendo quelle più vecchie, e aiutare i nuovi giocatori ad avvicinarsi a “Hearthstone” senza dover recuperare carte uscite in anni di gioco.

Il formato Selvaggio sarà invece aperto a tutte le carte esistenti e potrà essere usato per completare missioni e scalare una sua specifica classifica. Si potrà giocare con mazzi di questo formato, insomma, come si è sempre fatto in tutte le modalità che abbiamo sempre affrontato, e giocare in formato Selvaggio ci assicurerà di avere contro altri giocatori che usano lo stesso formato. Le due classifiche della modalità Classificata, quella per il formato Selvaggio e quella per il formato Standard, saranno separate e alla fine della Stagione verranno ottenute le ricompense del grado più alto raggiunto tra le due classifiche.

Tra i cambiamenti in arrivo, oltre appunto alla nascita dei formati, c’è l’aumento degli slot disponibili per i mazzi, che da 9 raddoppiano e diventano 18. E si parla di ribilanciamenti pure delle carte Base delle Classi e di quelle Classiche, che nello Standard tornano ad avere una certa importanza. Per esempio, sono anni che non tocco più lo Yeti, superato da un po’ di carte simili tra le quali la sua versione robotica Yeti Meccanico. Ma in formato Standard non sarà ammessa l’espansione “Goblin vs Gnomi”, non potrò più usare lo Yeti Meccanico e forse tornerò a giocare il mio 4/5 preferito.

Un cambiamento che mi convince assai di meno è la scomparsa dal Negozio delle Avventure non incluse nel formato Standard. Sì, “Naxxramas” e “Goblin vs Gnomi” non saranno più acquistabili, e d’ora in poi tutte le Avventure non comprese nel formato Standard verranno tolte dal Negozio. Le carte di queste Avventure saranno però creabili con la Polvere Arcana, e se possedete almeno la prima ala di un’Avventura avrete sempre la possibilità di completare l’acquisto e ottenerla tutta, anche se è uscita dal formato Standard.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]