Con l’avvento degli smartphone Android, iPhone e Windows Phone, i telefoni cellulari sono diventati dei veri e propri PC e possiedono una memoria interna capace di contenere una grande mole di dati. Se poi vi aggiungiamo le micro SD che espandono la memoria aggiungendo ancora più GB, possiamo capire ancora di più quanto gli smartphone siano indipendenti. Ma lo sappiamo bene, ci sono tanti motivi per cui possiamo avere bisogno di inviare file di piccole o grandi dimensioni su PC desktop o notebook. Quando scattiamo foto e registriamo video con la fotocamera ad esempio, specialmente in risoluzione 4K, il display dello smartphone Android è troppo piccolo per visualizzarle. Oppure ci possono essere file pesanti come i file APK delle applicazioni e videogames di Google Play Store, video di lunga durata.

O possiamo avere documenti in PDF e Microsoft Word che dobbiamo visionare o modificare obbligatoriamente da computer. Per non parlare delle raccolte di cui disponiamo quando ci mettiamo a scaricare musica gratis in MP3 con gli album musicali e le discografie. Nasce impellente da ciò la necessità di trasferire file dal nostro smartphone con il sistema operativo del robottino verde al PC Windows. Sul sistema operativo iOS degli iPhone di Apple il trasferimento file dallo smartphone al computer in libertà risulta più difficoltoso perchè si tratta di un sistema chiuso, e si ha bisogno per forza di iTunes per poter scaricare file sull’hard disk, oppure di effettuare il jailbreak. Ma sugli smartphone Android non è così, e fortunatamente è molto più facile spostare i file da un dispositivo mobile ad un PC fisso.

Oltre al fatto che si può utilizzare lo smartphone come un dispositivo di archiviazione di massa, come una chiavetta USB o pendrive ad esempio, ci sono anche tanti altri metodi per condividere file in modo facile. Si possono trasferire file non solo tramite il cavo USB, ma anche senza fili o wireless, grazie alla connessione WiFi o al Bluetooth. E ci sono anche numerose applicazioni per poter mandare file. Che si tratti di smartphone Android economici, top di gamma o smartphone cinesi, o che si tratti di dispositivi Samsung, LG, HTC, Huawei, Sony o tutti gli altri la cosa non cambia. Vi abbiamo mostrato la guida su come fare un backup Android. E vi abbiamo mostrato anche come formattare Android con ripristino di fabbrica e hard reset. Adesso vi informiamo con tutti i metodi su come trasferire file da smartphone Android a PC.

Come trasferire file da smartphone Android a PC: Copia manuale

Il metodo più facile per trasferire file da smartphone Android a PC è proprio tramite la copia manuale, ossia utilizzando lo smartphone come un dispositivo di archiviazione di massa. E’ un metodo disponibile grazie allo stile aperto del sistema operativo del robottino verde, che funziona analogamente all’utilizzo di una penna USB. Per utilizzarlo basta collegare al PC il cavo micro USB dello smartphone.

Per fare una copia manuale collegate il cavo allo smartphone e alla porta USB del PC, quindi cliccate su Risorse del computer sul desktop per accedere a tutte le unità collegate. Fate doppio clic sull’unità del vostro smartphone Android e cercate tra le cartelle i file che vi interessano. Una volta trovato il file fate clic su di esso con il tasto destro e scegliete Copia (o utilizzate la combinazione di tasti CTRL + C). Adesso spostatevi sul desktop o su una cartella del PC, cliccate su uno spazio vuoto con il tasto destro e poi scegliete Incolla. Se i file sono più di uno selezionateli tenendo premuto il tasto sinistro del mouse e spostando la freccia, oppure con CTRL + clic del tasto sinistro sul file desiderato.

Come trasferire file da smartphone Android a PC: Software gestionali

trasferire file

I software gestionali sono degli speciali programmi messi a disposizione dalle case produttrici degli smartphone Android stessi per trasferire file da mobile a PC. Ogni casa produttrice ha dei software diversi, quindi le procedure per spostare i file saranno diverse. Ma non disperate perchè si tratta di programmi realizzati sempre con interfacce utente semplici e immediate, e questo permette di compiere le operazioni di trasferimento facilmente. Con questi software non è solo possibile salvare i file su PC, ma anche i contatti della rubrica, i messaggi ed altro.

Per scaricare questi programmi basta andare sui siti ufficiali delle case produttrici. Per trovarli più facilmente cercate nelle scatole dei vostri terminali. Dovreste trovare su foglietti o libretti di istruzioni contenuti nelle confezioni i link da digitare sul vostro browser per il download diretto dei software gestionali. Di seguito vi elenchiamo i nomi dei programmi gestionali per le case produttrici più famose. Per Samsung abbiamo Kies, per LG PC Suite, per Huawei HiSuite, per HTC Sync Manager, per Sony PC Companion e per Motorola è Device Manager.

Come trasferire file da smartphone Android a PC: MobileGo Android Manager

trasferire file

Se non volete perdere tempo a trovare i software gestionali e a capire come funzionano, esiste anche MobileGo Android Manager che è una sorta di software gestionale universale che funziona su tutti gli smartphone Android. Anche con questo software, disponibile sia per PC che per Mac è possibile trasferire non solo i file ma anche i contatti della rubrica ed altri elementi all’interno dello smartphone. Per questo software esiste anche una app Android per smartphone che permette di trasferire file anche fra dispositivi mobili.

Per utilizzare il programma dovete innanzitutto scaricarlo dal sito ufficiale di Wondershare al seguente link cliccando su Download: MobileGo Android Manager. Dopo il termine del download avviatelo e cliccate sempre su Avanti e su Fine al termine del wizard guidato, per completare l’installazione. Avviate il programma con un doppio clic sull’icona apparsa sul desktop, quindi collegate lo smartphone al PC tramite il cavo USB. Una volta che il programma avrà riconosciuto il vostro dispositivo, avrete disponibili sul menu inferiore della sua finestra diverse opzioni per trasferire file da smartphone Android a PC. Ci sarà l’icona Manage SD Card per spostare i file dalla micro SD. Sarà presente anche l’icona One-Click Backup per copiare in un solo passaggio tutto il contenuto dello smartphone. Ci sarà perfino un’opzione per importare le playlist musicali da iTunes, e tanti altri strumenti per il trasferimento dei file o anche dei contatti.

Come trasferire file da smartphone Android a PC: AirDroid

trasferire file

AirDroid è un comodo software che permette di trasferire file da smartphone Android a PC tramite la connessione WiFi o Bluetooth. Questo servizio prevede l’installazione di un programma su PC e di una applicazione su Android per poter comunicare senza fili tra i due dispositivi. Il bello è che questo servizio non permette solamente di trasferire file, ma garantisce una comunicazione totale tra il computer e il telefono. Addirittura potrete anche chattare e inviare messaggi su WhatsApp direttamente da PC. Potrete poi visualizzare le notifiche dal display del computer, il registro chiamate, i contatti e tanto altro. E potrete anche inviare messaggi allo smartphone dal PC, che è una cosa molto  utile quando avete bisogno di trasferire indicazioni, link o qualsiasi altro tipo di testo da cui attingere velocemente. Addirittura è disponibile anche una web app che permette di far comunicare PC e smartphone anche senza installare un programma su computer.

Per utilizzare questo servizio dovete prima di tutto collegarvi al sito ufficiale al seguente link: Airdroid, e poi cliccare su Crea un account per creare un nuovo account. Inserite tutti i vostri dati e poi confermate la registrazione. Fatto ciò dovete scaricare l’app di AirDroid, e potete farlo inquadrando il QR Code con il vostro smartphone (serve un’app apposita) oppure più facilmente scaricandola dal seguente link al Google Play Store. Ovviamente anche qui toccate su Installa e poi su Apri al termine della procedura. Avviata l’app attivate il WiFi sia sullo smartphone che sul PC, e con i due software aperti stabilite il collegamento. Vi apparirà su PC e su smartphone la schermata con l’icona di una pagina per trasferire file.

Come trasferire file da smartphone Android a PC: Cloud (Dropbox)

I servizi di cloud sono un ottimo modo per trasferire file da smartphone Android a PC in quanto è il metodo più facilmente accessibile. Gli spazi cloud offerti da questi servizi consistono in degli hard disk virtuali online da un certo numero di GB di capacità (dipendentemente da chi li offre) che sono accessibili da qualsiasi dispositivo che possa collegarsi ad internet. Tra i cloud più famosi abbiamo Google Drive funzionante in abbinamento con l’account Google, OneDrive di Microsoft oppure Dropbox. Quest’ultimo lo prendiamo come esempio in questa guida per spiegarvi come trasferire file tramite il cloud.

Per utilizzare Dropbox innanzitutto dovete creare un account sul sito ufficiale al seguente link: Dropbox, cliccando su Registrati gratuitamente. Inserite tutti i dati correttamente ed effettuate l’accesso, dopodichè scaricate l’app per smartphone al seguente link sul Play Store, toccando su Installa e alla fine della procedura automatica su Apri. Una volta aperta l’app, se toccate sull’icona del Menu e poi su File avrete a disposizione la vostra cartella che rappresenta lo spazio cloud che vi è stato assegnato gratis (che si può anche aumentare a pagamento). Toccate l’icona con il segno +, e poi scegliete Carica file per trasferire file sul cloud. Fatto ciò da PC tornate sul sito ufficiale di Dropbox ed effettuate l’accesso al vostro account. Anche qui vi apparirà la cartella di tutti i vostri file: individuate quello che avete appena caricato da smartphone Android e cliccateci sopra. Adesso dovete cliccare sull’icona dei tre puntini che trovate in alto a destra, e quindi scegliere la voce Scarica per trasferire il file sul vostro PC. Se lo scaricamento dei file dal browser vi sembra troppo scomodo, esiste anche un software del PC di Dropbox, e un’app per Windows 10 che si può trovare sullo Store ufficiale, disponibile anch’essa al download gratis.

Come trasferire file da smartphone Android a PC: micro SD

La micro SD è un modo estremamente pratico e facile per trasferire file da smartphone Android a PC. Ed è anche estremamente veloce, perchè il trasferimento diretto da micro SD al PC vanta una maggiore velocità di scrittura rispetto al cavo USB, al trasferimento via wireless e a tutti gli altri metodi (ovviamente ciò dipende anche dalla qualità della memory stick). Per utilizzare questo metodo il vostro PC deve presentare uno slot per inserire la micro SD (o un adattatore) oppure un lettore di schede SD che si collega tramite USB.

Per trasferire file in questo modo innanzitutto dovete spostarli sulla micro SD se non ci sono già. Per fare ciò aprite il menu del vostro smartphone Android e toccate su Archivio. Adesso toccate su Tutti i file e poi su Device storage. Navigate tra le cartelle e trovate il file o i file che volete trasferire. Fatto ciò selezionate i file mettendo la spunta sul quadratino accanto ad esso se sono più di uno, dopodichè premete l’icona menu che di solito si trova in alto a destra, e poi toccate Sposta (o Copia se volete lasciare un duplicato anche nella memoria interna). Se invece il file è solamente uno tenete premuto su di esso e nella finestra che appare toccate su Sposta (o Copia). Selezionate SD memory card nella prossima maschera, scegliete la cartella in cui volete salvare il file e poi toccate Sposta qui. Adesso dovete estrarre la micro SD dallo smartphone, ma non fatelo direttamente perchè potrebbe danneggiarsi. Tornate nel menu del vostro device e premete su Impostazioni (l’icona a forma di ingranaggio). Spostatevi adesso sulla voce Memoria, e nella finestra che appare toccate su Smonta scheda SD. Adesso potete estrarre la micro SD dallo smartphone ed inserirla nel vostro PC. Aprite Risorse del computer, cliccate due volte sull’unità della vostra scheda di memoria e trovate il file che vi interessa trasferire. Cliccando con il tasto destro su quest’ultimo scegliete Taglia o Copia, quindi spostatevi su una cartella del PC, fate clic su uno spazio vuoto con il tasto destro e scegliete Incolla. Analogamente a quanto accade con la copia manuale ovviamente, anche qui si potranno selezionare più file in una volta con CTRL + clic del tasto sinistro.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]