Capcom lavora anche a un altro Resident Evil

Capcom ha promesso “un’offensiva su larga scala” durante il 2016 per festeggiare il ventesimo anniversario di “Resident Evil”. Mentre continua lo sviluppo del remake HD di “Resident Evil 2” abbiamo quindi visto uscire su Xbox One e PlayStation 4 le versioni rimasterizzate di “Resident Evil 4”, “Resident Evil 5” e anche del “Resident Evil” che nessuno vuole nominare. Poi è uscito lo sparatutto multiplayer in terza persona “Umbrella Corps.”, ambientato nel mondo di “Resident Evil”. Non pare che abbia avuto un lancio molto buono, e il multiplayer su PC sembra già morto, ma c’è.

Infine c’è stato l’annuncio di “Resident Evil 7”, che ha già una demo su PlayStation 4 (ma arriverà prossimamente anche su Xbox One e PC), e che vuole proporre un survival horror sia al passo coi tempi, chiaramente ispirandosi al P.T. di “Silent Hills” di Kojima e del Toro e all’horror indipendente degli ultimi anni, sia dotato delle caratteristiche tipiche della serie di “Resident Evil”. Aspettiamoci, dicono gli autori, armi ed erbe curative. Ma sembrano esseri ancora novità per la serie.

Durante un’intervista con Famitsu (la trovate tradotta qui), il producer di “Resident Evil 7”, Kawada Massao, e il suo direttore, Nakanishi Koushi, parlano infatti di un altro gioco ancora. “Abbiamo vari giochi di Resident Evil in procinto di uscire per celebrare il ventesimo anniversario della serie. Con giochi come Resident Evil 7, lo sparatutto Umbrella Corps. e un gioco ancora da annunciare vogliamo che le persone si godano davvero quello che Resident Evil può ancora offrire e la varietà dei titoli che usciranno.”