Apple e il mistero dei display “MicroLED”: arriveranno su Apple Watch?

E’ da tempo che se ne parla ma sembra che entro fine anno potrebbe davvero cominciare la produzione dei display MicroLED da parte di Apple. Cupertino avrebbe autorizzato l’inizio dei lavori entro fine anno, nello stabilimento di Taoyuan a Taiwan; produzione a cui seguirà, probabilmente, una lunga fase di test prima di vedere questi schermi, definiti rivoluzionari, tra il 2019 e il 2020.

La notizia non deve sorprendere: di recente abbiamo parlato della commessa che Apple avrebbe già affidato a Samsung Display per la fornitura dei display OLED per iPhone 9 (si parla di 180 milioni di display, contro gli 80 milioni che arriveranno quest’anno per iPhone 8). Inutile sottolineare che la “mela” ammortizzerebbe, e di molto, i costi degli schermi con una produzione interna o almeno con collaborazioni sullo stile Foxconn.

I display in MicroLED sono molto più sottili e più luminosi di quelli OLED; i vantaggi sarebbero poi enormi in termini di consumo batteria, ed è anche per questo motivo che saranno gli Apple Watch i dispositivi più indicati a portare in dote questa nuova tecnologia. Novità che potrebbe rilanciare un settore in affanno e che ovvierebbe all’annoso problema della scarsa autonomia degli indossabili targati Cupertino, portandola – secondo quanto si vocifera – anche a tre giorni. Apple da tempo è cosciente di questi enormi margini di miglioramento, tanto da acquistare, tre anni or sono, la LuxVue, azienda che si occupa proprio dello sviluppo di questi particolari display.

fonte 9to5mac.com